Stanislav Lobotka, 25 anni, mediano slovacco ‘raccomandato'(e rassicurato) da Marek Hamsik, può essere il primo rinforzo di gennaio. Il più necessario al momento, considerata l'importanza di avere un squadra un mediano di lotta e di governo, un calciatore che non sia solo furore agonistico (come Allan) ma riesca a mettere un po' d'ordine negli equilibri del centrocampo. Torreira dell'Arsenal s'è rivelata una pista impraticabile al momento sia per la volontà dei Gunners di non privarsi dell'uruguagio (rilanciato da Arteta, neo-allenatore al posto di Emery) sia per le proporzioni economiche dell'eventuale trattativa (non meno di 40 milioni, senza contare l'ingaggio da corrispondere all'ex Samp). Ecco perché, al netto di sorprese, con ogni probabilità sarà il calciatore del Celta Vigo (terzultimo nella classifica della Liga) il primo regalo che Gattuso troverà nella calza della Befana a gennaio, quando si aprirà ufficialmente la sessione di mercato invernale.

Come può cambiare il centrocampo del Napoli con Lobotka

Come giocherà il Napoli con Lobotka? Con Allan ritenuto imprescindibile, se Gattuso conserverà l'assetto tattico (4-3-3) il rischio è che possa essere un'esclusione eccellente considerano che sarà lo slovacco a coprire il ruolo di vertice basso nella mediana schierata a tre: Fabian Ruiz è il calciatore che più ha risentito della crisi degli azzurri, anzi ne è stato lui stesso uno dei protagonisti soprattutto a causa della confusione tattica che ha contraddistinto una squadra sbilenca. Tranne rare eccezioni (le due partite di Champions con il Liverpool) l'impostazione scelta da Ancelotti, e con essa la mancanza in interpreti adeguati, ha visto spesso soffrire l'ex Betis oggi al centro di voci (insistenti) che lo vorrebbero a Madrid al termine della stagione.

L'altro giocatore che può finire dietro le quinte – molto dipenderà anche dalle rotazioni previste dal tecnico – è Piotr Zielinski: anche il suo rendimento è stato spesso scandito da alti e bassi in questi quattro mesi di campionato. Supposizioni e nulla più, a meno che Gattuso non scelga di trovare la quadra alla formazione in maniera differente.

Ingaggio, contratto, stipendio: i costi della trattativa con il Celta

Lobotka è legato al Celta Vigo da un contratto fino al 2023 e ha una clausola rescissoria di 50 milioni di euro. Non sarà questa la cifra che vedrà Napoli e galiziani sedersi intorno a un tavolo: gli spagnoli ne chiedono 25, gli azzurri hanno pronta un'offerta lievemente inferiore (20 milioni, ripartiti in 15 più bonus); l'accordo con il calciatore – secondo quanto riferito da Sky Sport – dovrebbe essere di 4 anni con stipendio da 2 milioni netti a stagione. Il centrocampista slovacco è arrivato nella Liga nel luglio del 2017 divenendo uno dei punti di riferimento della squadra: in stagione ha giocato 17 partite facendo registrare una percentuale di precisione nei passaggi di 88.8% che sale a 94.4% considerando le 2 partite in Nations League (media complessiva stagione 89.9%), tira in media 0.5 volte a partita e vince 0.8 duelli aerei a match.