22 Giugno 2022
14:17

Bielsa ricompare in un video dopo mesi, ma è irriconoscibile: tifosi preoccupati

Marcelo Bielsa era stato esonerato dal Leeds a febbraio, adesso riappare in un video. Il tecnico argentino è quasi irriconoscibile: “Speriamo che stia bene”.
A cura di Paolo Fiorenza

Marcelo Bielsa era sparito dalla circolazione dopo essere stato esonerato dal Leeds nello scorso febbraio: qualche ora fa il 66enne tecnico argentino è ricomparso in video ed è sembrato davvero irriconoscibile per la magrezza. ‘El Loco' sedeva sulla panchina del Leeds dal 2018 e nella sua seconda stagione a Elland Road aveva riportato il club in Premier League dopo 16 anni di assenza. Amatissimo dai tifosi dentro e fuori cal campo, l'allenatore rosarino l'anno dopo aveva centrato un ottimo nono posto in campionato, rinnovando il contratto l'estate scorsa.

Marcelo Bielsa nella sua ultima stagione al Leeds
Marcelo Bielsa nella sua ultima stagione al Leeds

Le difficoltà sono arrivate nell'ultima stagione, inducendo la dirigenza dei Whites a sollevare Bielsa dall'incarico a febbraio – quando la squadra era al 16° posto e la salvezza era a rischio – per sostituirlo con lo statunitense Jesse Marsch, che è riuscito a conservare la permanenza in Premier per soli 3 punti. A dispetto dell'esonero, l'ex Ct di Argentina e Cile è tuttora rimpianto dai tifosi del Leeds per il gioco mostrato in campo e per la persona che è. Il tecnico resterà per sempre un'icona, il suo impatto sul club è andato oltre i risultati: il Leeds sta cercando di mantenere la propria identità di calcio anche sotto la gestione Marsch.

L’esonero di Bielsa non ha cancellato l’amore dei tifosi del Leeds per lui
L’esonero di Bielsa non ha cancellato l’amore dei tifosi del Leeds per lui

La disoccupazione di Bielsa potrebbe finire a breve: ‘El Loco' è infatti uno dei candidati a sedersi sulla panchina dell'Athletic Bilbao. Per lui sarebbe un ritorno dopo il biennio 2011-13, in cui raggiunse la finale di Europa League, oltre a quella di Copa del Rey. La firma dell'allenatore argentino dipende dalle prossime elezioni presidenziali del club spagnolo: lui è l'uomo portato da Inaki Arechabaleta. Qualora quest'ultimo dovesse diventare il nuovo numero uno dell'Athletic, l'arrivo di Bielsa sarebbe automatico. Una mossa che ha messo il candidato presidente in pole position, visto che anche a Bilbao il tecnico è adorato da ambiente e tifosi, che già non vedono l'ora di rivederlo seduto sul contenitore delle bevande a bordo campo, nella sua abituale postura iconica.

Come parte della campagna elettorale dei rispettivi candidati alla presidenza, gli allenatori a loro collegati dovevano fare delle dichiarazioni pubbliche al consiglio. Ed anche Bielsa è dunque comparso in video per presentare se stesso e il suo progetto tecnico: ma più che le sue parole, quello che ha stupito tutti appena il suo volto si è materializzato sullo schermo è stata l'impressionante magrezza della sua figura, al punto da renderlo quasi irriconoscibile. Al tecnico argentino mancano parecchi chili, persi in questi mesi di assenza dai riflettori. Secondo qualcuno decisamente troppi, al punto da scrivere commenti preoccupati sui social: "Speriamo che stia bene".

Nella sua presentazione, Bielsa ha detto di aver analizzato 90 partite dell'Athletic Club della scorsa stagione: non solo quelle della prima squadra, ma anche delle giovanili. Ha anche discusso dei suoi successi con il Leeds e di come l'abbia riportato in Premier League. ‘El Loco' morde il freno e non vede l'ora di tornare in pista: con un fisico decisamente più asciutto rispetto a come eravamo abituati a vederlo.

Paire ha raggiunto il limite, la scelta è drastica:
Paire ha raggiunto il limite, la scelta è drastica: "Pausa a tempo indeterminato"
Un messaggio di Mbappé ha fatto sognare i tifosi della Juve: adesso è tutto chiaro
Un messaggio di Mbappé ha fatto sognare i tifosi della Juve: adesso è tutto chiaro
Tifosi impazziti per il ritorno a casa del Perù dopo l'eliminazione dai Mondiali: succede di tutto
Tifosi impazziti per il ritorno a casa del Perù dopo l'eliminazione dai Mondiali: succede di tutto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni