194 CONDIVISIONI
3 Settembre 2021
12:16

“Avete fatto lo stesso con l’Italia”: tra Ungheria e Inghilterra scoppia un caso diplomatico

La FIFA sta indagando su quanto accaduto in occasione di Ungheria-Inghilterra, con i cori razzisti dei tifosi di casa nei confronti dei giocatori avversari che hanno dovuto fare i conti con un lancio di oggetti dalle curve. Il ministro degli Esteri magiaro però non ci sta e sui social, ha rifilato una stoccata ai britannici.
A cura di Marco Beltrami
194 CONDIVISIONI

Quanto accaduto in occasione del match tra Ungheria e Inghilterra, valido per le qualificazioni mondiali, rischia di diventare un caso internazionale. Sotto accusa il comportamento del pubblico di casa che oltre ai fischi quando gli avversari si sono inginocchiati per solidarietà al Black Lives Matter, hanno lanciato oggetti in campo, con tanto di cori razzisti nei confronti dei calciatori di colore. Mentre la Fifa ha aperto un'indagine su quanto accaduto, il ministro degli Esteri magiaro ha pubblicato un video provocatorio, relativo all'inno italiano fischiato dai sostenitori inglesi in occasione della finale degli Europei.

La FIFA è decisa a prendere ulteriori provvedimenti nei confronti dell'Ungheria e dei suoi tifosi, una volta ricevuti i rapporti arrivati degli ufficiali di gara e dei delegati. Nel mirino oltre al ripetuto lancio di oggetti, tra cui anche dei bicchieri (con Rice e Grealish che hanno poi provocatoriamente bevuto dagli stessi) dei beceri cori razzisti (bersagliati soprattutto Sterling e Bellingham), che sono stati anche stigmatizzati dal premier inglese Boris Johnson. Quest'ultimo ha invitato il massimo organo calcistico internazionale a prendere provvedimenti. D'altronde già nei mesi scorsi è arrivata una sanzione nei confronti dei sostenitori per comportamenti simili durante gli Europei.

L'Ungheria dal canto suo non ci sta a giudicare dalle dichiarazioni del ministro degli Esteri Péter Szijjártó. Quest'ultimo sulla sua pagina ufficiale Facebook ha postato un video relativo alla finale degli Europei tra Italia  e Inghilterra. Prima del fischio d'inizio l'inno azzurro è stato fischiato dai sostenitori di casa nella cornice di Wembley. Ecco allora poi la stoccata: "I giocatori inglesi si lamentano dell'atmosfera ostile, a Budapest la scorsa notte, hanno fatto commenti simili anche in occasione di questa partita?"

194 CONDIVISIONI
Scontri a Wembley durante Inghilterra-Ungheria delle Qualificazioni ai Mondiali
Scontri a Wembley durante Inghilterra-Ungheria delle Qualificazioni ai Mondiali
Qualificazioni Mondiali in TV del 12 ottobre: Inghilterra-Ungheria in chiaro, dove vederla
Qualificazioni Mondiali in TV del 12 ottobre: Inghilterra-Ungheria in chiaro, dove vederla
Qualificazioni mondiali: Ronaldo trascina il Portogallo, l'Ungheria ferma l'Inghilterra a Wembley
Qualificazioni mondiali: Ronaldo trascina il Portogallo, l'Ungheria ferma l'Inghilterra a Wembley
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni