A pochi giorni dalla sfida con i campioni d'Europa del Bayern Monaco, valida per la prima giornata del gruppo A di Champions League, l'Atletico Madrid ha perso una pedina fondamentale. Nel corso della partita di campionato contro il Celta Vigo, giocata e vinta 2-0 dai ‘Colchoneros' nelle scorse ore, si è infatti infortunato Diego Costa. L'attaccante di Diego Simeone ha dovuto lasciare il campo in lacrime e poco dopo l'inizio della ripresa, a causa di una lesione muscolare alla coscia destra.

Il nuovo stop della punta ispanico-brasiliana, costringerà dunque il tecnico dell'Atletico a mischiare le carte in vista dei prossimi impegni. Secondo le prime stime dei medici del club di Madrid, Diego Costa dovrebbe infatti rimanere in infermeria per le prossime tre settimane, saltando le partite di Champions contro Bayern Monaco, Lokomotiv e Salisburgo, e quella della Liga con Betis, Osasuna e Cádiz.

Le novità di Simeone per la sfida di Champions League

Con quello rimediato a Vigo, sale dunque a 14 il numero di infortuni accusati da Diego Costa negli ultimi tre anni: un calvario che ha pesantemente condizionato le ultime annate della sua carriera. Proprio pochi giorni fa, lo stesso giocatore aveva commentato la sua permanenza all'Atletico con queste parole: "Ho sempre detto al club di non voler essere considerato come un peso. Ora che sono rimasto, spero che gli infortuni mi diano tregua in modo da poter giovare con più continuità".

In vista della partita europea a Monaco di Baviera, Diego Simeone potrebbe dunque sostituire Diego Costa con Joao Felix e schierare il giovane portoghese a fianco di Luis Suarez. Le notizie positive per il ‘Cholo' arrivano invece dai ritorni di Felipe Monteiro, Renan Lodi e Saul Niguez: giocatori fondamentali per gli schemi dei ‘rojoblancos', e pronto per tentare l'assalto al fortino tedesco.