Josip Ilicic è tornato. Il fantasista dell'Atalanta è andato in gol con la sua Slovenia nel match di Nations League contro il Kosovo. Una rete arrivata su calcio di rigore al 94′ che ha dato la vittoria alla sua Nazionale. Un'iniezione di fiducia enorme per un giocatore che rientra dopo i noti problemi personali che ha attraversato a cavallo tra la pandemia e la prosecuzione della scorsa stagione. Gasperini in campionato gli ha dato fiducia quasi subito, nonostante la presenza in rosa di gente come Miranchuk, Pessina, Pasalic e Malinoviskyi che in quella posizione di campo gli contendono il posto.

Ha giocato dal 1′ nel match del ‘San Paolo' contro il Napoli e poi contro la Sampdoria prima di giocare il secondo tempo della sfida di Crotone. Sono state invece 2 le presenze in Champions League con tanto di assist nel match d'esordio contro il Midtjylland. Il gol realizzato con la Slovenia, seppur dal dischetto, ha consentito ad Ilicic di interrompere un digiuno realizzativo che durava addirittura dal 10 marzo scorso, quando al ‘Mestalla' di Valencia, negli ottavi di finale, strapazzò gli spagnoli addirittura con quattro gol. Questo rigore, oggi, rappresenta un nuovo inizio.

Atalanta, Ilicic torna al gol con la Slovenia

Ilicic è tornato al gol dopo ben 8 mesi. È ancora ben impressa negli occhi dei tifosi dell'Atalanta il poker di gol realizzati dall'ex Palermo contro il Valencia in Champions, nel ritorno degli ottavi di finale. Nel corso di questi mesi la pandemia dovuta al diffondersi del Coronavirus, aveva creato non pochi problemi al calciatore (la cui positività al Covid-19 è stata svelata solo poche settimane fa) che non ha retto emotivamente il dramma che si stava vivendo in Italia e nel mondo, scegliendo così di tornare per un periodo a casa sua, in Slovenia.

Quella Slovenia che oggi l'ha visto rinascere, tornare a fare gol, giocare con l'entusiasmo che l'ha sempre contraddistinto ed esultare per una vittoria in Nations League che pone la sua Nazionale, dopo il 2-1 sul Kosovo, al primo posto con 13 punti a +2 sulla Grecia ferma a 11. In una partita in cui la Serie A è stata grande protagonista in virtù del primo gol della Slovenia realizzato da Kurtic del Parma, il pareggio ospite siglato dal neo attaccante della Lazio, Muriqi e dal gol vittoria dei padroni di casa siglato poi proprio da Josip Ilicic festeggiato su Twitter anche dall'Atalanta.