9 Giugno 2022
12:24

Arnautovic alla Juventus, l’esperienza al potere: può arrivare ad una sola condizione

Ieri la dirigenza della Juventus ha incontrato l’entourage dell’attaccante del Bologna Marko Arnautovic: il 33enne austriaco può arrivare a Torino.
A cura di Paolo Fiorenza

Mentre assiste da lontano alle effusioni tra il suo vecchio amante Paulo Dybala e la sua nuova compagna Inter, col matrimonio ormai ad un passo, la Juventus è al lavoro per mettere a disposizione di Massimiliano Allegri una rosa che gli permetta di migliorare il quarto posto della stagione appena conclusa e possibilmente tornare a mettere in bacheca qualche trofeo dopo il digiuno non abituale per la Vecchia Signora. Detto che a gennaio sono stati piazzati due tasselli importanti come Vlahovic e Zakaria (oltre al giovane Gatti) per cercare di portarsi avanti con le operazioni, è chiaro che alla Continassa c'è bisogno di altro per alzare il livello.

Il ritorno di Paul Pogba alla Juve sembra cosa fatta
Il ritorno di Paul Pogba alla Juve sembra cosa fatta

L'operazione più vicina alla chiusura sembra essere quella relativa al ritorno di Paul Pogba in bianconero: il 29enne francese arriverà a parametro zero dopo la scadenza del suo contratto col Manchester United e restituirà alla mediana juventina quella qualità andata a scemare nel corso degli anni, mettendosi sulle spalle la maglia numero 10 lasciata da Dybala. A breve ci sarà l'incontro decisivo con l'avvocato Rafaela Pimenta, che ha ereditato la rappresentanza del giocatore dallo scomparso Mino Raiola. Non dovrebbero esserci problemi a chiudere l'accordo sulla base di un ingaggio di 8 milioni più bonus. Decisiva la volontà del ‘Polpo' di tornare laddove è stato realmente felice e si è imposto al livello più alto: il PSG non lo ha mai convinto, mentre il Real Madrid si è tolto dalla corsa prendendo il 22enne Tchouameni dal Monaco per 80 milioni più bonus.

Sembrava fatta anche per un altro colpo a zero, ovvero Angel Di Maria in uscita dal PSG, ma – pur essendosi defilato il Barcellona che pareva essersi messo in mezzo – il 34enne esterno argentino tiene ancora in sospeso la Juventus, che da tempo gli ha messo sul tavolo un contratto annuale da 7 milioni. Il rifiuto del giocatore di legarsi per due anni non lascia molti margini di trattativa, non potendo la Juve sfruttare le agevolazioni fiscali del Decreto Crescita. La stessa società bianconera peraltro ha dubbi sul prendere un calciatore per un solo anno, col medesimo che vuole farlo (e restare in Europa) solo in vista dei Mondiali invernali.

Angel Di Maria non è convinto della Juventus
Angel Di Maria non è convinto della Juventus

Lo stallo sul ‘Fideo' ha indotto la dirigenza bianconera a cercare altrove un esterno alto: c'è il 27enne Domenico Berardi, ma il Sassuolo non chiede meno di 30 milioni. Altri due nomi alternativi valutati sono quelli del 25enne brasiliano David Neres, che a gennaio lo Shakhtar aveva preso dall'Ajax ma che a causa della guerra non è mai potuto scendere in campo, e del suo compagno di club Mychajlo Mudryk, 21enne furetto molto promettente che ha appena esordito nella Nazionale ucraina nei playoff mondiali. Senza dimenticare il 29enne serbo Filip Kostic, articolo decisamente più complesso da trattare con l'Eintracht Francoforte.

La Juventus poi sta cercando di capire se il tentativo di convincere l'Atletico Madrid ad abbassare le pretese per Alvaro Morata potrà andare in porto, contando sulla volontà del giocatore di restare a Torino: c'è bisogno di scendere di molto dalla cifra di 35 milioni che due anni fa era stata fissata per il riscatto dello spagnolo al termine del prestito appena scaduto. Qualora i bianconeri non riescano a trattenere Morata, hanno cominciato a cautelarsi andando su un profilo diverso ma che all'occorrenza possa sostituire Vlahovic al centro dell'attacco: il 33enne austriaco Marko Arnautovic, reduce dalla buona stagione con la maglia del Bologna. Ieri a Milano – svela Tuttosport – è andato in scena un incontro tra la dirigenza della Juve e l'entourage del calciatore, un modo per conoscersi ed esporre la situazione da entrambe le parti. È chiaro che l'esperto attaccante potrebbe arrivare soltanto ad una condizione, ovvero che salti la permanenza di Morata. E tuttavia non sarà comunque facile strapparlo al Bologna, dove Mihajlovic lo ha espressamente richiesto e ci ha costruito la squadra intorno.

Marko Arnautovic porterebbe talento ed esperienza a livello europeo
Marko Arnautovic porterebbe talento ed esperienza a livello europeo
Juve e Manchester United hanno l'accordo su Rabiot, ma adesso c'è lo scoglio più duro: la mamma
Juve e Manchester United hanno l'accordo su Rabiot, ma adesso c'è lo scoglio più duro: la mamma
Pirlo voleva trasformare Bernardeschi, fu l'ultima goccia alla Juve:
Pirlo voleva trasformare Bernardeschi, fu l'ultima goccia alla Juve: "Mi voleva terzino"
Cristiano Ronaldo all'Atletico a una sola condizione, ma c'è un altro ostacolo:
Cristiano Ronaldo all'Atletico a una sola condizione, ma c'è un altro ostacolo: "Lui sarà con noi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni