5 Agosto 2022
16:17

Armi da taglio, bombe e una calibro 22: la polizia sequestra un arsenale sul pullman dei tifosi

La perquisizione è arrivata ad un casello autostradale su un autobus che trasportata tifosi del Rosario Central: insieme alla pistola sono stati trovati anche due caricatori e svariati proiettili.
A cura di Alessio Pediglieri

Terribile periodo per Carlitos Tevez e il suo Rosario Central: tra sconfitte in campionato ed eliminazioni in Copa Argentina per "las Canallas" non sembra esserci mai pace, visto che è arrivata anche la maxi retata fatta dalle forze dell'ordine su un pullman che stava trasportando parte dei tifosi a vedere la partita contro il Quilmes. Sequestrato un vero e proprio arsenale nascosto sul mezzo, che ha portato all'arresto dell'autista.

Il controllo improvviso è arrivato lungo il tragitto dell'autostrada Cordoba-Rosario quando alcuni agenti della polizia di Còrdoba hanno deciso di perquisire un autobus con a bordo circa 60 tifosi del Rosario. Fermato al casello, il mezzo è stato controllato da cima a fondo e il risultato è stato scioccante: le forze dell'ordine hanno trovato un  arsenale nascosto all'interno del bus: cacciaviti, forbici, svariati coltelli ma soprattutto diversi ordigni da scoppio, una quantità industriale di bevande alcoliche e una pistola con due caricatori.

Ovviamente si è subito passati al sequestro di quanto trovato, soprattutto per quanto riguarda gli oggetti appuntiti e le armi da taglio, insieme alle undici bombe stordenti, due mortai e un paio di piccoli razzi. La presenza di una pistola, una calibro 22 insieme ai due caricatori e diversi altri proiettili ha fatto scattare le manette nei confronti dell'autista del mezzo, subito arrestato mentre gli altri 60 passeggeri, dopo una perquisizione personale, sono stati smistati su altri mezzi per proseguire il loro viaggio in vista della partita.

Il fatto è avvenuto in occasione della partita di Copa Argentina tra il Rosario Central e il Quilmes, una formazione di seconda divisione, giocata lo scorso 4 agosto allo stadio Julio César Villagra. Una gara che ha visto soccombere la squadra di Carlitos Tevez che ha dovuto cedere ai rigori: nei 90 minuti, già in svantaggio al 43′ per una rete di Gonzalez, il Rosario ha trovato il pareggio su rigore all'87', poi Almada e Rodriguez hanno condannato le Canaglie dal dischetto. Per Tevez feroci critiche in patria, con l'Apache che si è rifugiato in un rumorosissimo silenzio stampa post sconfitta.

Emery fa il dito medio al tifoso dell’Arsenal: l’hanno provocato su un suo vecchio problema
Emery fa il dito medio al tifoso dell’Arsenal: l’hanno provocato su un suo vecchio problema
È morto Alberto Orzan, lutto in casa Fiorentina: vinse lo Scudetto e la Coppa delle Coppe
È morto Alberto Orzan, lutto in casa Fiorentina: vinse lo Scudetto e la Coppa delle Coppe
L'ex laziale Pedro Neto fa impazzire i tifosi inglesi: la giocata è una fuga impossibile da Alcatraz
L'ex laziale Pedro Neto fa impazzire i tifosi inglesi: la giocata è una fuga impossibile da Alcatraz
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni