128 CONDIVISIONI
16 Maggio 2021
19:39

Alisson fa gol di testa e il Liverpool lotta per la Champions. La dedica: “Papà festeggia da lassù”

Una rete di testa di Alisson nei minuti di recupero in casa del West Bromwich Albion permetta al Liverpool di vincere e tiene vive le speranze di qualificazione alla prossima Champions League per la squadra di Jurgen Klopp. Tre punti pesanti per i Reds salgono a quota 63 punti in classifica, ad un solo punto dal quarto posto.
A cura di Vito Lamorte
128 CONDIVISIONI

Pazzesco finale di partita tra WBA e Liverpool. Un colpo di testa sull'ultimo calcio d'angolo di Alisson Becker si è insaccato in rete e ha tenuto vive le speranze di qualificazione alla prossima Champions League del Liverpool. I Reds grazie al gol del portiere brasiliano hanno vinto in casa del West Bromwich Albion per 2-1 e con questi tre punti la squadra di Jurgen Klopp è salita a quota 63 punti nella classifica della Premier League, ad un solo punto dal quarto posto.

Il portiere brasiliano si è catapultato nell'area avversaria all'ultimo assalto e con un grandissimo colpo di testa all'altezza del primo palo ha infilato la palla in rete sul palo opposto e ha fatto esplodere tutta la gioia della squadra Reds. Il Liverpool stava perdendo 1-0 in virtù del gol di Robson Kanu nei primi minuti di gioco ma a pareggiare i conti ci aveva pensato poco dopo la mezz'ora di gioco il solito Mohamed Salah. Una vittoria all'ultimo respiro, che potrebbe rivelarsi decisiva per la stagione del Liverpool, ben al di sotto delle aspettative; e Alisson ha dedicato la rete al padre che è scomparso poco tempo fa.

Il numero 1 della Seleçao era stato molto criticato nel corso della stagione ma grazie a questo suo gol ora il Liverpool si giocherà le sue chance di giocare in Champions League fino all'ultima giornata.

Dopo il fischio finale Alisson Becker si è espresso così ai microfoni di Sky Sports: "Sono troppo emozionato, per tutto quello che mi è successo negli ultimi mesi. Il calcio è la mia vita, gioco da quando ne ho memoria. Speravo mio padre fosse qui per vedermi, ma sono certo mi abbia visto da lassù, e ora sta festeggiando con Dio. A volte lotti e non riesci ad ottenere i risultati che vuoi, questo gol mi rende davvero felice, perché abbiamo lottato molto insieme. Abbiamo l'obiettivo di raggiungere la Champions League, non potrei essere più contento".

128 CONDIVISIONI
Alisson e Fabinho tornano dal Brasile, ma il Liverpool li manda a Madrid a fare la quarantena
Alisson e Fabinho tornano dal Brasile, ma il Liverpool li manda a Madrid a fare la quarantena
Il dolore nascosto di Aké: "Mio padre malato incurabile, è morto pochi minuti dopo il mio gol"
Il dolore nascosto di Aké: "Mio padre malato incurabile, è morto pochi minuti dopo il mio gol"
Il Milan è scampato ad una goleada: nei primi 20' a Liverpool un massacro tecnico
Il Milan è scampato ad una goleada: nei primi 20' a Liverpool un massacro tecnico
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni