Archiviato il deludente campionato della scorsa stagione, che ha visto la squadra chiudere l'anno con la retrocessione in Serie B, il Brescia riparte da Luigi Delneri. Dopo Eugenio Corini, Fabio Grosso e Diego Lopez, il club di Massimo Cellino ha infatti cambiato ancora guida tecnica e riportato in panchina il settantenne tecnico friulano: fermo da tre stagioni e dall'ultima esperienza all'Udinese.

A rendere ufficiale l'ingaggio del mister di Aquileia, ci ha pensato il club lombardo con un breve comunicato comparso sul sito internet: "Cominciata la Stagione Sportiva 2020-2021, il Brescia Calcio comunica che il nuovo Mister della Prima Squadra è Luigi Delneri. Delneri verrà presentato lunedì 7 settembre, assieme al suo staff, alle 14:30 al DoubleTree by Hilton di viale Europa 45, Brescia".

Gastaldello e Lucchini tra i collaboratori di Delneri

La notizia in realtà non ha colto di sorpresa nessuno, poiché è già dalla scorsa settimana che l'ex allenatore di  Juventus, Roma, Sampdoria, Chievo e Udinese è al lavoro con la squadra nel centro sportivo di Torbole Casaglia. Mancava solo il comunicato ufficiale: finalmente arrivato nelle scorse ore. Insieme a Delneri, è impegnato nella preparazione estiva anche il suo team di collaboratori: tra questi anche gli ex calciatori Daniele Gastaldello e Stefano Lucchini, incaricati inizialmente di valutare ed osservare da vicino il lavoro dei giocatori.

Dopo aver di fatto ceduto Tonali al Milan, Massimo Cellino ha dunque scelto l'esperienza di Delneri e preferito evitare qualsiasi raduno e lasciare la squadra vicina alla città. Il prossimo campionato cadetto, Coronavirus permettendo, comincerà il prossimo 27 settembre e per quella data il Brescia dovrà farsi trovare già pronto. L'obiettivo delle Rondinelle è ovviamente quello di risalire subito in Serie A.