25 Agosto 2020
18:02

Fabio Grosso è il nuovo allenatore del Sion: il tecnico ha firmato un contratto annuale

La società svizzera ha annunciato il nome del successore di Paolo Tramezzani. Dopo la sfortunata esperienza a Brescia, Fabio Grosso ha infatti firmato un contratto annuale con il club del vulcanico presidente Christian Constantin. Insieme a lui, nel ruolo di vice allenatore, ci sarà Stefano Morrone.
A cura di Alberto Pucci

Dopo la breve e sfortunata apparizione sulla panchina del Brescia, Fabio Grosso riparte dalla Svizzera e dal Sion del vulcanico presidente Christian Constantin. Il 42enne ex campione del mondo e allenatore romano, è stato infatti annunciato dal club elvetico attraverso una nota pubblicata sul sito ufficiale: "L'FC Sion è lieto di annunciare la firma di Fabio Grosso come capo allenatore. Il tecnico italiano ha firmato per una stagione con il club vallesano: ottavo nell'ultimo campionato di Super League".

"Il club coglie l'occasione per ringraziare Paolo Tramezzani, per aver contribuito al successo della missione "mantenere la Super League" al termine del campionato precedente, e augurargli ogni successo per il futuro". Ad accompagnare Grosso in questa sua nuova esperienza, ci sarà anche Stefano Morrone: ex giocatore di diverse squadre e già suo vice allenatore a Brescia.

Sulle orme di Bigon e Gattuso

Con la scelta di affidare la squadra a Fabio Grosso, il presidente Constantin ha dunque confermato il legame tra il suo club e quello con il nostro paese. Nel corso della sua storia, il Sion ha infatti accolto diversi giocatori e allenatori italiani: tra questi anche lo stesso Rino Gattuso, che nel 2013 passò dal campo alla panchina della società biancorossa dando così inizio alla sua carriera da tecnico. Prima dell'attuale mister del Napoli, furono invece Vittorio Barberis (dal 1947 al 1949), Alberto Bigon, Gianni Dellacasa e Paolo Tramezzani a dirigere gli allenamenti della formazione svizzera. Ritiratosi dall'attività agonistica nel 2012, Grosso è arrivato a firmare il contratto annuale con il Sion dopo aver allenato la Primavera della Juventus, il Bari, l'Hellas Verona e il Brescia.

Pirlo voleva trasformare Bernardeschi, fu l'ultima goccia alla Juve:
Pirlo voleva trasformare Bernardeschi, fu l'ultima goccia alla Juve: "Mi voleva terzino"
Kean ci ricasca, comportamento inaccettabile: Allegri lo esclude dai convocati per Juve-Atletico
Kean ci ricasca, comportamento inaccettabile: Allegri lo esclude dai convocati per Juve-Atletico
Faccia a faccia Tudor-Marsiglia, giocatori traumatizzati: metodi brutali e scenate plateali
Faccia a faccia Tudor-Marsiglia, giocatori traumatizzati: metodi brutali e scenate plateali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni