270 CONDIVISIONI
11 Maggio 2022
22:44

Magica Virtus Bologna! Vince l’Eurocup e giocherà in Eurolega il prossimo anno

La squadra allenata da Sergio Scariolo domina dal primo minuto e si guadagna l’accesso alla prossima Eurolega battendo il Bursaspor.
A cura di Luca Mazzella
270 CONDIVISIONI

Doveva essere una serata storica, e così è stato. La Virtus Bologna si impone per 80-67contro i turchi del Bursaspor e davanti al proprio pubblico in un solo colpo si porta a casa la prestigiosa Eurocup, la seconda competizione per club europea, guadagnandosi al contempo l'accesso all'Eurolega 2022/23, 14 anni dopo l'ultima volta. MVP del match Milos Teodosic con 21 punti, supportato da uno straordinario Marco Belinelli autore di 12 punti e dall'accoppiata Jaiteh-Weems, che portano alla causa 13 punti a testa. Dopo il tricolore 2021, una società storica del basket italiano torna ai massimi livelli anche in Europa.

La cronaca del match

In una Segafredo Arena stracolma per l'occasione le V Nere hanno dominato il match dal primo all'ultimo minuto, giocando un gran primo tempo sia in difesa che in attacco, dove gran parte dei canestri dal campo arrivano da assist e da un gioco estremamente corale. A scavare il primo rassicurante margine in doppia cifra sono le giocate di Milos Teodosic e di Marco Belinelli, che iniziano senza sbavature colpendo da oltre l'arco e premiando puntualmente i compagni liberi.

Gli ingressi di Alessandro Pajola e Jakarr Sampson offrono ulteriore energia ai padroni di casa sulle due metà campo, il primo con 4 assist e la solita palla recuperata, il secondo facendo la voce grossa nei pressi del ferro e chiudendo il primo parziale con 9 punti e 4/4 dal campo. Shengelia e Jaiteh, la coppia di lunghi titolare, fatica a trovare punti ma mostra i gomiti a rimbalzo (11 in coppia), quanto basta per garantire il 41-31 con con la Virtus chiude il primo tempo.

Il secondo tempo si apre subito con la tripla di Kyle Weems, la schiacciata a rimbalzo di Sampson e la stoppata ancora di Weems a rispondere all'inizio deciso dei turchi, che di puro orgoglio iniziano il terzo quarto con un piglio del tutto diverso rispetto all'ingresso in campo. Bologna però forza qualche tripla di troppo e il Bursaspor ne approfitta per portarsi entro la singola cifra di margine con un parziale di 8-0 (50-43) coi canestri di Dereek Needham e David Dudzinski, che costringono Scariolo al time-out da cui la squadra di casa esce come meglio non può, coi canestri dalla lunetta di Weems, la perfetta azione difensiva che nemmeno concede il tiro al Bursaspor e soprattutto con due triple consecutive di Milos Teodosic, che infiamma i 10.000 presenti riportando sul +15 i suoi.

Nei pochi minuti di riposo che Scariolo però concede al serbo gli ospiti provano a rifarsi sotto, chiudendo il quarto sul -9 (63-52) e regalandosi altri 10 minuti di lotta che iniziano nel migliore dei modi grazie ai canestri di Bitim e Needham, che dopo i problemi di falli del primo tempo sale prepotentemente in cattedra col passare dei minuti. I turchi risalgono fino al -5 sul 64-59, ma le V Nere riallungano con Harvey e Shengelia rimettendo 10 punti di distacco e avviandosi al successo storico, per una società storica del basket italiano che torna finalmente nel palcoscenico che le compete.

Il canestro della staffa, sul 78-67 arriva con una schiacciata di Jaiteh che a 2 minuti dalla fine manda i titoli di coda sulla sfida assieme alla poderosa stoppata di Weems che nega anche il semplice appoggio in contropiede al Bursaspor. Finisce 80-67: il prossimo anno, con l'Olimpia Milano, ci sarà anche la Virtus Bologna in Eurolega. É una serata memorabile della nostra pallacanestro.

270 CONDIVISIONI
Virtus Bologna e Olimpia Milano pronte alla battaglia: il programma delle Finali Scudetto
Virtus Bologna e Olimpia Milano pronte alla battaglia: il programma delle Finali Scudetto
Shengelia decisivo nel finale, la Virtus Bologna batte Milano. Per lo scudetto si va a gara 6
Shengelia decisivo nel finale, la Virtus Bologna batte Milano. Per lo scudetto si va a gara 6
Nick Melli è straordinario, l'Olimpia Milano vince gara 3 e sale sul 2-1 contro Bologna
Nick Melli è straordinario, l'Olimpia Milano vince gara 3 e sale sul 2-1 contro Bologna
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni