Arrivano buone notizie che riguardano Alex Zanardi. L'Ospedale San Raffaele di Milano fa sapere che ci sono dei miglioramenti clinici: "Dopo un periodo durante il quale è stato sottoposto a cure intensive in seguito al ricovero del 24 luglio il paziente ha risposto con miglioramenti clinici significativi. Per questa ragione attualmente è assistito e trattato con cure semi intensive presso l'Unità Operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta".

Miglioramenti clinici significativi per Zanardi

Dunque arrivano in una giornata d'agosto notizie che danno speranze, notizie positive sulle condizioni di salute di Alex Zanardi. L'ultimo bollettino, che per la verità è il primo pubblicato dopo tanto tempo, dà fiducia. Perché le cure a cui è sottoposto l'ex pilota di Formula 1 stanno dando dei risultati significativi, e questa la parola che dà speranza perché non è stata certo usata a caso. Zanardi è un grande lottatore lo ha mostrato già nella sua vita e anche ora in una situazione tremendamente difficile sta dando l'ennesima prova di questo.

L'incidente di Zanardi e le sue condizioni

Il 19 giugno nella passeggiata di Obiettivo Tricolore Zanardi perse il controllo della sua handbike e fu sfortunatissimo perché finì dall'altra parte della carreggiata dove sopraggiungeva un tir che lo travolse. Le sue condizioni parvero subito serissime, portato in ospedale a Siena era stato posto in coma farmacologico, operato, rimase sotto i ferri per ore. Dopo parecchie settimane, sempre con la moglie e il figlio Niccolò al fianco, viene risvegliato e successivamente portato prima in una casa di cura nel lecchese e poi a Milano, dove è stato nuovamente operato. Lotta e combatte Zanardi che vuole vincere un'altra grande battaglia. Gli italiani con il cuore e con tanto affetto fanno il tifo per lui.