95 CONDIVISIONI

Sul tabellone dell’Italia ai Mondiali di volley pesa uno strano regolamento: può danneggiarci

Il regolamento dei Mondiali di pallavolo femminile 2022 è particolare e ciò ha creato diverse discussioni. L’Italia, qualificata per la fase a eliminazione diretta, nei quarti ed eventualmente in semifinale sfiderà squadre con cui ha già giocato. Una formula particolare, ma che in realtà ha una logica precisa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
95 CONDIVISIONI
Immagine

I Mondiali di pallavolo femminile 2022 stanno per entrare nel vivo. Dalla prossima settimana inizia la fase a eliminazione diretta, non si potrà più sbagliare. L'Italia di coach Mazzanti, campione d'Europa in carica, ha vinto la Pool E e martedì 11 ottobre scenderà in campo nei quarti di finale contro una squadra che ha già sfidato, una tra Cina e Giappone. E se vincerà nei quarti l'Italia anche in semifinale affronterà una nazionale che ha avuto modo di affrontare nella prima fase. Ciò accadrà a causa di un regolamento molto particolare, che scontenta quasi tutti ma che in realtà ha una logica precisa.

Come d'abitudine, nelle grandi manifestazioni della pallavolo, Mondiali o Europei, si disputano due fasi a gironi. In pratica c'è una scrematura delle squadre che man mano si riducono fino alla fase a eliminazione diretta. L'Italia ha superato agevolmente la prima fase a gironi, vincendo tutte le partite, nella seconda ha affrontato Cina, Brasile, Argentina e Giappone, portandosi con sé i risultati della prima fase. Solo il Brasile ha sconfitto le azzurre, che hanno vinto comunque il girone e si sono qualificate con un turno di anticipo.

Immagine

La particolarità di questo regolamento sta nel tabellone che si viene a creare, che tiene praticamente distinte fino alla finale le due metà, o meglio le due Pool (E e F), cioè i due gironi. Questa scelta è assai controversa. Perché così non si mescola il tabellone, come accade in generale nelle grandi manifestazioni. Ciò significa che, al di là del livello tecnico – c'è una metà più equilibrata (quella dell'Italia) – le squadre che si sono sfidate devono rifarlo fino alla finale. Quindi Italia e Brasile che si sono trovate nel secondo girone possono ritrovarsi nei quarti o in semifinale.

Un regolamento molto particolare questo che però ha dietro un'idea, piuttosto chiara. Perché i Mondiali di pallavolo femminile 2022 sono in programma in Olanda e in Polonia e così per non far affaticare le squadre e non creare particolari svantaggi a questa o a quella squadra si è deciso di trovare un compromesso con due metaforici compartimenti stagni. Quindi da un lato tutte le squadre che giocano in Olanda, inclusa l'Italia, dall'altra quelle che giocano in Polonia, comprese la Serbia campione del mondo e gli Stati Uniti oro alle Olimpiadi. E solo nella finale che si terrà in Olanda ci potrà essere un incrocio tra due squadre che non si sono mai affrontate.

Contro chi gioca l'Italia nei quarti dei Mondiali di pallavolo: la prossima partita

L'Italia si è qualificata per i quarti di finale dei Mondiali di pallavolo. Le Azzurre scenderanno in campo martedì 11 ottobre. Ancora non si conosce il nome dei prossimi avversari. Sarà una squadra tra Cina e Giappone a sfidare l'Italia.

95 CONDIVISIONI
Italia-Croazia in TV, dove vedere la finale dei Mondiali di pallanuoto in chiaro: orario e streaming
Italia-Croazia in TV, dove vedere la finale dei Mondiali di pallanuoto in chiaro: orario e streaming
Italia-Spagna di pallanuoto maschile in TV, orario e dove vedere in chiaro la semifinale dei Mondiali
Italia-Spagna di pallanuoto maschile in TV, orario e dove vedere in chiaro la semifinale dei Mondiali
L'Italia sfiderà il Brasile in finale dei Mondiali di Beach Soccer 2024: battuta la Bielorussia
L'Italia sfiderà il Brasile in finale dei Mondiali di Beach Soccer 2024: battuta la Bielorussia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views