389 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
2 Agosto 2021
10:39

“Questa cosa vale più degli Europei, è planetaria”: Jacobs e Tamberi per una volta sopra al calcio

Il presidente del CONI Gianni Malagò spiega per telefono al Premier Mario Draghi quale sia il reale valore delle due medaglie d’oro vinte da Jacobs e Tamberi alle Olimpiadi di Tokyo: “Mario, alla grande, guarda che questa cosa vale più degli Europei eh, questa è planetaria”. Il calcio, per una volta, deve farsi da parte.
A cura di Paolo Fiorenza
389 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Domenica 1 agosto 2021 è stata una delle giornate più belle dello sport italiano di tutti i tempi: le due medaglie d'oro alle Olimpiadi di Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi – rispettivamente nei 100 metri piani e nel salto in alto – hanno per un giorno fatto dell'Italia la regina dello sport olimpico per eccellenza, l'atletica leggera. "Oggi l'uomo più veloce al mondo e quello che salta di più al mondo sono italiani", ha sintetizzato un euforico Gianni Malagò.

Per il presidente del CONI è una grande rivincita, quando già le prime critiche stavano cominciando a soffiare verso la sua poltrona alla luce dei pochi ori vinti dagli azzurri nella prima settimana delle Olimpiadi. Ed invece nello spazio di un quarto d'ora ecco arrivarne due, di qualità pregiatissima: "È una di quelle cose per le quali vale la pena credere in qualcosa di impossibile da realizzare, ma che da sola vale una vita di sacrifici e di passione di questi ragazzi", ha detto commosso Malagò.

Il numero uno dello sport italiano ha poi passato il suo smartphone a Jacobs e Tamberi per farli parlare col Presidente del Consiglio Mario Draghi, che si è complimentato con entrambi, invitandoli a Palazzo Chigi. Una volta ripresosi il suo telefonino, Malagò si è poi allontanato ma si sono potute sentire chiaramente le sue parole rivolte a Draghi: "Mario, alla grande, guarda che questa cosa vale più degli Europei eh, questa è planetaria".

Il presidente del Coni vuole dunque che sia assolutamente chiaro il diverso livello delle competizioni che hanno visto trionfare gli azzurri, senza nulla togliere ovviamente alla splendida cavalcata della squadra di Mancini. Per una volta il calcio deve farsi da parte.

389 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni