148 CONDIVISIONI
24 Maggio 2022
8:41

Nuovo calvario per Marcell Jacobs: niente Diamond League, a rischio anche il Golden Gala di Roma

Jacobs ha subito una distrazione-elongazione di primo grado al Meeting di Savona che lo costringerà ad un riposo forzato di almeno 10 giorni: “Non preoccupatevi, tornerò in forma prestissimo!”
A cura di Alessio Pediglieri
148 CONDIVISIONI

Marcell Jacobs lo aveva detto subito dopo il successo nei 100 metri al Meeting Internazionale di Savona: "Non sono io". Una frase che ha riassunto un momento molto particolare del campione olimpico e mondiale sulla distanza che lo ha reso il re alle ultime olimpiadi di Tokyo: la preparazione è iniziata in salita, complicata per il problema subito a Nairobi dove un virus gastrointestinale lo ha debilitato forse ancor più di quanto non si pensasse. A tal punto che dopo la deludente prestazione ligure, ha deciso di fermarsi ancora a causa di un problema muscolare che lo costringerà ad ulteriori giorni di riposo.

Gli ultimi accertamenti che Jacobs ha effettuato nel weekend a Roma presso l'Istituto di Scienza dello Sport hanno evidenziato una distrazione-elongazione di primo grado che si è manifestata proprio durante il meeting di Savona di mercoledì scorso al termine della finale dei 100 metri. Un problema che ha spinto lo staff medico federale a prescrivere al due volte campione olimpico di Tokyo almeno 10 giorni di riposo e protocollo riabilitativo combinato che sarà dato in mano al tecnico Paolo Camossi che, insieme a Jacobs, deciderà di volta in volta il piano di rientro all'attività.

Dunque, saltano i piani. Ancora una volta, Marcell Jacobs deve fare i conti con un ritorno in pista più complesso e difficoltoso del previsto e questa volta non sono gli avversari di turno ad impensierirlo. Già il virus che lo aveva colpito gli aveva impedito non solo la corretta preparazione ma anche di seguire l'agenda: "Il crampo notturno è stato lungo e intenso, avevo la sensazione che il muscolo si fosse spaccato in due. A Nairobi ho lasciato giù 2.5kg in pochi giorni", aveva raccontato sempre a margine dell'impegno di Savona.

Ora gli strascichi continuano e l'oro olimpico azzurro ha già deciso di dare forfeit al prossimo appuntamento programmato, alla "Diamond League" che si disputerà sabato prossimo a Eugene, in Oregon. Un evento che Jacobs aveva cerchiato in rosso perché si sarebbe finalmente confrontato con atleti di primo livello e proprio su quella pista a luglio si correranno i Mondiali: "Un altro step di preparazione e la sfida contro gli USA, che di sicuro non vorranno fare brutta figura, è uno stimolo enorme" aveva detto prima di conoscere l'esito degli ultimi esami. Forfeit poi confermato via social: "Non preoccupatevi, tornerò in forma prestissimo!"

Quando ritornerà a gareggiare? Al momento tutto è lasciato in sospeso, l'obiettivo è di riprendersi la forma perduta e lo dovrà fare con almeno 10 giorni di stop. Così, appuntamenti alla mano, il prossimo utile per prepararsi ai Mondiali e non perdere ulteriore tempo e possibilità è fissato per il 9 giugno, quando ci sarà in programma il ‘Golden Gala‘, allo Stadio Olimpico di Roma. Fra gli avversari del ci saranno sicuramente l'argento di Tokyo, lo statunitense Fred Kerley, ma anche i connazionali Trayvon Bromell e Marvin Bracy, e il cinese Su Bingtian. Jacobs non può mancare.

148 CONDIVISIONI
Palo, sfortuna e qualche errore di troppo: Roma sconfitta dal Ludogorets in Europa League
Palo, sfortuna e qualche errore di troppo: Roma sconfitta dal Ludogorets in Europa League
Francia ancora nel caos: è già fuori dalla Nations League e Mbappè rischia la causa con gli sponsor
Francia ancora nel caos: è già fuori dalla Nations League e Mbappè rischia la causa con gli sponsor
Roma-HJK Helsinki 3-0, risultato finale: gol di Dybala, Pellegrini e Belotti in Europa League
Roma-HJK Helsinki 3-0, risultato finale: gol di Dybala, Pellegrini e Belotti in Europa League
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni