50.573 CONDIVISIONI
23 Ottobre 2021
10:04

Nicola Bartolini campione del mondo di ginnastica al corpo libero! È leggenda, 24 anni dopo Chechi

Nicola Bartolini fa la storia dello sport italiano, vincendo la medaglia d’oro ai campionati Mondiali di ginnastica artistica in corso a Kitakyushu in Giappone: sono passati 24 anni dall’ultimo trionfo mondiale nella ginnastica con Yuri Chechi agli anelli. Il 25enne cagliaritano ha eseguito un esercizio che è già leggenda: è il primo azzurro oro mondiale al corpo libero in 118 anni.
A cura di Paolo Fiorenza
50.573 CONDIVISIONI

Impresa stratosferica di Nicola Bartolini ai campionati Mondiali di ginnastica artistica, in corso a Kitakyushu in Giappone. Il 25enne cagliaritano ha vinto la medaglia d'oro al corpo libero col punteggio di 14.800, precedendo il giapponese Kazuki Minami (14.766) e il sudcoreano Emil Soravuo (14.700). Bartolini ha fatto letteralmente la storia al Kitakyushu City General Gymnasium, riportando l'Italia sul gradino più alto del podio di una competizione di ginnastica a distanza di 24 anni dal trionfo mondiale agli anelli di Yuri Chechi a Losanna nel 1997.

Bartolini già aveva stupito due giorni fa, quando si era qualificato alla finale con un esercizio perfetto: in quella occasione aveva ottenuto un punteggio di 14.966 – con un livello di difficoltà di 6.2, lo stesso di oggi – presentandosi all'atto decisivo con la seconda prestazione assoluta. Era più di un indizio che il ragazzo sardo si sarebbe giocato il podio, ma in finale ha saputo andare oltre, scrivendo la storia dello sport italiano con una prova leggendaria. Se sono passati 24 anni dall'oro agli anelli di Chechi, ne sono trascorsi addirittura 55 dall'ultima medaglia azzurra al corpo libero: era il 1966 quando Franco Menichelli vinse il bronzo a Dortmund. Ma l'oro ai Mondiali non lo aveva centrato mai nessun italiano: Bartolini è il primo in 118 anni (la prima edizione fu ad Anversa nel 1903).

Il 25enne di Cagliari già agli ultimi Europei dello scorso aprile aveva dimostrato di aver fatto il salto di qualità decisivo, conquistando il bronzo col punteggio già altissimo di 14.666. Ma adesso ha alzato il D Score da 5.8 a 6.2, un balzo in avanti nella difficoltà dell'esercizio che lo ha portato nell'Olimpo assoluto di chi è in grado di compiere evoluzioni sul tappeto proibite per chiunque altro. Bartolini oggi è stato perfetto, leggendario, mostruoso: scegliete voi l'aggettivo per chi ha fatto la storia dell'Italia nello sport.

50.573 CONDIVISIONI
Sperma in vitro dopo la morte: l'ex campione del mondo Alex Pullin è padre 15 mesi dopo la sua fine
Sperma in vitro dopo la morte: l'ex campione del mondo Alex Pullin è padre 15 mesi dopo la sua fine
Binotto fa pace con Leclerc dopo le liti: "Sarà lui il prossimo campione del mondo Ferrari"
Binotto fa pace con Leclerc dopo le liti: "Sarà lui il prossimo campione del mondo Ferrari"
La pazza idea di Vanessa Ferrari per continuare a vivere il sogno di una medaglia olimpica
La pazza idea di Vanessa Ferrari per continuare a vivere il sogno di una medaglia olimpica
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni