33.479 CONDIVISIONI
5 Agosto 2021
10:51

Meraviglioso Stano, oro a sorpresa nella marcia! Batte i giapponesi nei 20 km

Massimo Stano ha conquistato la medaglia d’oro nella 20 km di marcia alle Olimpiadi di Tokyo 2021. L’azzurro ha vinto la gara con il tempo di 1h21’05. È il terzo oro nell’atletica dopo Tamberi e Jacobs in questa edizione dei Giochi. Un successo storico accanto a Ivano Brugnetti e Maurizio Damilano nella stessa specialità.
A cura di Maurizio De Santis
33.479 CONDIVISIONI

Una medaglia d'oro bellissima. Massimo Stano l'ha conquistata nella 20 km di marcia con il tempo di 1h21'05 contro ogni pronostico, nonostante condizioni proibitive (31 gradi di temperatura e 63% di umidità), lasciando ai giapponesi la parte iniziale della corsa e poi avviando la rimonta che gli ha permesso di piazzarsi in testa e non mollare la presa fino al traguardo. Una gara perfetta per la pazienza, mostrata nell'attendere il momento giusto per alzare il ritmo, e la capacità affondare la falcata nella porzione di percorso che per l'azzurro, dal 17° chilometro, s'è rivelata una sorta di passerella verso il podio più alto.

Nulla da fare per gli avversari del Sol Levante che sulla carta sembravano favoriti: Koki Ikeda, il giapponese che ha duellato con lui e ha tenuto botta quando alla fine mancava un chilometro, s'è arreso alla forza dell'azzurro chiudendo con un ritardo di 9 secondi. Non ne aveva più, così come il connazionale Toshikazu Yamanishi, che ha perso contatto dai battistrada accumulando un distacco di 23 secondi.

Terzo oro nell'atletica dopo Tamberi e Jacobs

Il podista pugliese di Palo del Colle (provincia di Bari) mette al collo il terzo oro nell'atletica (dopo Tamberi nel salto in alto e Jacobs nei 100 metri piani), è il settimo per l'Italia in questa edizione dei Giochi su 33 titoli complessivi ottenuti finora. Incrementa il bottino ai Giochi ma, come accaduto anche in altre discipline, scrive un'altra pagina memorabile nella sua disciplina e per lo sport tricolore.

Successo storico, tra i grandi della marcia italiana

Il metallo più prezioso nella 20 km di marcia mancava da Atene 2004, quando a vincerlo fu Ivano Brugnetti ed è il terzo dopo il successo di Maurizio Damilano che risale a Mosca 1980. Una tradizione che si rinnova e ritrova lo smalto perso negli ultimi anni, basta dare un'occhiata anche ad altri risultati in altre specialità per comprendere le proporzioni dell'impresa di Stano: mette il suo nome in calce alla lista che annovera le altre medaglie d'oro arrivate nella 50 kmcon Alex Schwazer a Pechino 2008, Abdon Pamich a Tokyo 1964 e Pino Dordoni a Helsinki nel 1952.

33.479 CONDIVISIONI
20 agosto, il giorno di Usain Bolt: conquista un oro olimpico e il record mondiale sui 200
20 agosto, il giorno di Usain Bolt: conquista un oro olimpico e il record mondiale sui 200
L'Italvolley domina e vola in finale europea: 3-1 all'Olanda
L'Italvolley domina e vola in finale europea: 3-1 all'Olanda
Tremenda caduta per Marc Marquez a Silverstone: giù a 270 km/h, moto distrutta
Tremenda caduta per Marc Marquez a Silverstone: giù a 270 km/h, moto distrutta
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni