1.395 CONDIVISIONI
12 Settembre 2022
13:54

Mattarella conquistato dall’Italvolley campione: “Siete esempio di correttezza, altri sport no”

Straordinario e sentito discorso da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha accolto l’Italvolley, campione del Mondo: “Mi auguro rimaniate sempre così”
A cura di Alessio Pediglieri
1.395 CONDIVISIONI

Il giorno dopo la straordinaria vittoria ai mondiali di pallavolo, è ancora più bello. Perché gli azzurri dell'Italvolley che domenica sera hanno battuto davanti al loro pubblico la Nazionale polacca in 4 set, riconquistando un titolo che mancava all'appello da 24 anni, si stanno godendo il momento, metabolizzando l'impresa compiuta e realizzando la colossale grandezza di tale risultato. L'Italia campione del Mondo si è imposta in campo in un crescendo che ha annichilito le velleità polacche, pur partendo in sordina, e concludendo in scioltezza. Un trionfo che lunedì è stato puntualmente applaudito in Quirinale dal Presidente Sergio Mattarella che ha accolto giocatori e staff per un discorso appassionato e sentito.

Emozione, occhi lucidi, ancora qualche sguardo incredulo: dopo una notte trascorsa insonne per festeggiare un evento epocale che ha ridato finalmente smalto al movimento della pallavolo italiana, la delegazione azzurra si è presentata con la medaglia al collo d'ordinanza, accompagnata dalle più alte cariche della Federazione e dello sport, compreso il presidente del Coni, Giovanni Malagò. Tutti in rappresentanza di una Nazionale, la più giovane dell'intero lotto mondiale, che dopo il titolo europeo si è laureata campione del Mondo e ora punta dritto all'alloro olimpico.

Il discorso del Presidente della Repubblica è stato tutto fuorché formale. Come aveva già colpito, e a tratti stupito, in occasione degli apprezzamenti rivolti alla nazionale di Mancini nell'immediato post Europei e ai medagliati olimpici reduci dalla straordinaria avventura a Tokyo, così anche in occasione del pubblico elogio all'Italvolley Il presidente Mattarella si è lasciato andare in più di una occasione a pensieri e parole particolarmente sentite: "Siete Campioni del mondo! Complimenti più affettuosi, intensi e sentiti. E' stata una serata non dimenticabile che io personalmente ho seguito dalla prima all'ultima battuta" ha sottolineato sorridendo, evidenziando ancora una volta la sua passione per lo sport. "Altri incontri non li ho potuti seguire per gli impegni all'estero ma me li hanno registrati". Poi, due momenti particolari, tra il serio e il divertito.

Il primo è arrivato rivivendo la serata magica contro la Polonia: "Non si può dire che il pubblico polacco non abbia assistito all'insegna del vero spirito sportivo. E ho seguito quello che avete fatto, anche nel primo set che avevate in mano ma che poi avete perduto. L'aver lasciato il primo set alla Polonia rappresenta l'estremo vostro atto di cortesia e di sportività che è rappresentante da sempre anche del mondo della pallavolo". Parole interrotte da un lungo e sentito applauso, tra sorrisi e stupore per quanto detto dal numero uno dello Stato che poi si è soffermato su un secondo aspetto.

Mattarella ha voluto elogiare in prima persona il lavoro svolto da Fefè De Giorgi che 24 anni fa visse l'ultimo titolo mondiale in campo e, ora, a bordo parquet, da Ct. "Vincere fuori è ancora più difficile di vincere giocando" ha esordito il Presidente della Repubblica "ma ciò che voglio sottolineare è che mi ha piacevolmente colpito il suo costante modo di rivolgersi ai suoi giocatori. Mai un gesto di disappunto, mai una critica, mai un richiamo. Si è sempre rivolto ai suoi giocatori con pacatezza, serenità senza atteggiamenti imperiosi. La correttezza e il rispetto reciproco, che si è intravisto anche tra le squadre e il pubblico. Mi auguro che rimanga sempre così, e ne sono convinto perché é un esempio per tutti gli altri sport. Alcuni hanno questa regola di comportamento, altri un po' meno, per la verità…"

Nessun esempio specifico o riferimento chiaro ma sicuramente a molti allenatori e giocatori saranno fischiate fortissimo le orecchie, soprattutto a seguito di quanto stava avvenendo quasi in contemporanea all'apoteosi dell'Italvolley sui campi di calcio della Serie A.

1.395 CONDIVISIONI
Lo sfogo di Simone Giannelli: “In Italia solo calcio, è scandaloso verso gli altri sport”
Lo sfogo di Simone Giannelli: “In Italia solo calcio, è scandaloso verso gli altri sport”
Leclerc sotto accusa dopo il clamoroso errore della Ferrari ad Interlagos:
Leclerc sotto accusa dopo il clamoroso errore della Ferrari ad Interlagos: "Lui ha accettato"
L’esercito degli influencer pagato dal Qatar per parlare bene dei Mondiali 2022
L’esercito degli influencer pagato dal Qatar per parlare bene dei Mondiali 2022
16 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni