Ufficialmente sono state rinviate al 2021 le Olimpiadi di Tokyo, la notizia l'hanno data il Primo Ministro giapponese Abe e il numero del CIO Bach dopo una videoconferenza tenuta martedì. La decisione era nell'aria ed è ufficiale, ancora non esiste una data per i Giochi che si terranno dunque la prossima estate. La notizia è stata accolta con un po' di rammarico, oltre che dagli appassionati che volevano godersi il grande evento sportivo, anche molti atleti hanno manifestato il proprio dispiacere per il rinvio di un anno.

Il post polemico del nuotatore Luca Dotto

Luca Dotto, uno dei più forti nuotatori azzurri – che spesso ha conquistato medaglie ai Mondiali e agli Europei, anche quelli di Vasca Corta, in un post ha polemizzato contro quegli atleti che a mezzo stampa o sui social si sono detti tristi per il rinvio al 2021 e ha inviato quegli stessi atleti ha guardare cosa accade nel mondo, perché il vero dramma non è lo spostamento di un anno delle Olimpiadi:

Leggo post di atleti, disperati, con didascalie strappa-lacrime perché dicono di essere sconvolti e aver fatto fatica e sacrifici per nulla visto che le Olimpiadi si faranno l'anno prossimo, ragazzi ma stiamo dando i numeri? Il vero dramma lo sta vivendo chi è malato o chi alla fine di questo periodo perderà il lavoro e non saprà come dare da mangiare alla propria famiglia!! Noi atleti professionisti siamo dei privilegiati e alcuni di noi stanno veramente sbarellando.

Le Olimpiadi di Tokyo si disputeranno nel 2021

A causa della pandemia che ha colpito tutto il mondo le Olimpiadi di Tokyo sono state rinviate, ciò non era mai successo. I Giochi si sono, fino a quest'anno, tenuti sempre nell'anno bisestile, ma per la prima volta dunque si disputeranno in un anno dispari. La data originaria per le Olimpiadi quest'anno: era 24 luglio per l'inizio e 9 agosto per la chiusura, vedremo se i Giochi Olimpici si disputeranno sempre nel periodo estivo anche nel 2021.