117 CONDIVISIONI
17 Maggio 2021
20:27

Andrea Mari morto in un incidente stradale, il Palio di Siena perde il fantino “Brio”

Andrea Mari è morto all’età di 43 anni in un incidente stradale. “Brio” era il soprannome con il quale era conosciuto a Siena: da fantino aveva vinto il Palio in sei edizioni. L’ultima volta che aveva trionfato era stato a luglio 2018, quando era in sella a Rocco Nice, il cavallo della contrada del Drago.
A cura di Maurizio De Santis
117 CONDIVISIONI

Andrea Mari è morto all'età di 43 anni in un incidente stradale. "Brio" era il soprannome con il quale era conosciuto a Siena: da fantino aveva vinto il Palio in sei edizioni. Lo schianto fatale è avvenuto a Bolgheri, nel Livornese, nel primo pomeriggio (intorno alle 15.30) mentre si recava da alcuni amici: era al volante della vettura (una Porsche) e non aveva alcun passeggero a bordo quando ha perso il controllo della guida ed è andato a sbattere contro un paio di alberi. In Piazza del Campo aveva fatto il suo esordio nella storica corsa dei cavalli nel 2001, conquistando il primo successo sul tufo nel 2006. "Una tragedia… ci lascia uno dei più grandi – il messaggio sui social -. Non si può morire così. Ciao Andrea dai la mossa da lassù come solo te sapevi fare".

La dinamica dell'impatto è stata ricostruita dagli agenti e dai soccorsi giunti sul posto. In base ai primi rilievi effettuati, una sterzata improvvisa e l'alta velocità avrebbero causato lo sbandamento del veicolo: l'urto è stato violento, non ci sono stati altri mezzi coinvolti, l'uomo è deceduto sul colpo. Il cadavere è stato estratto dalle lamiere dai Vigili del Fuoco: il personale medico null'altro ha potuto fare che prendere atto della morte. "Un ragazzo forte che Siena porterà sempre nel cuore – le parole del sindaco, Luigi De Mossi -. L’amministrazione comunale si stringe al dolore dei familiari di Andrea e di tutti i suoi numerosi amici".

L’ultima volta che Mari aveva trionfato al Palio di Siena era stato a luglio 2018, quando era in sella al cavallo della contrada del Drago. Sul tufo di piazza del Campo aveva debuttato nel Palio del 16 agosto 2001, è da lì che ha scritto un pezzo di storia e della tradizione senese: nel 2006 l'acuto su Choci della Pantera, tre anni più tardi (2009) arrivò il bis ma questa volta con la casacca della Civetta e in sella a Istriceddu. Il 16 agosto 2011 portò in trionfo le insegne della Giraffa su Fedora Saura, mentre 16 agosto 2014 calò il poker di successi ancora una volta con la Civetta (su Occolè). Un anno dopo (2015) si ripete in sella a Morosita Prima per la Contrada della Torre. Il 2 luglio 2018 monta Rocco Nice e vince con il giubbetto del Drago..

117 CONDIVISIONI
Vauvenargues Kéhi morto a 29 anni in un incidente: antepose l'amore per la maglia alla carriera
Vauvenargues Kéhi morto a 29 anni in un incidente: antepose l'amore per la maglia alla carriera
Il tennista Erik Crepaldi è in coma farmacologico dopo un grave incidente stradale
Il tennista Erik Crepaldi è in coma farmacologico dopo un grave incidente stradale
Incidente stradale per Szczesny dopo Udinese-Juventus: domenica da incubo
Incidente stradale per Szczesny dopo Udinese-Juventus: domenica da incubo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni