384 CONDIVISIONI
29 Luglio 2021
9:58

Adriano e i demoni di Biles: “Cara Simone, nessuno ti può giudicare. Abbi cura di te”

L’ex calciatore dell’Inter e del Brasile, Adriano, ha dedicato un post molto toccante a Simone Biles, la campionessa di ginnastica americana che s’è ritirata dalle Olimpiadi per colpa dei “demoni nella testa” e della “pressione emotiva” troppo forte. “Possa Dio perdonare queste persone cattive che parlano di te, come succede ancora oggi con me”, le parole dell’imperatore.
A cura di Maurizio De Santis
384 CONDIVISIONI

Li chiamano demoni. Vocine che non riesci a zittire nemmeno facendo un gran baccano. Nole Djokovic non se n'è liberato, nessuno può farlo. Nemmeno se è il più forte al mondo. Ma ha imparato a tenerle a bada, a trattarle come un compagno di viaggio ciarliero al quale ti abitui fino a non sentirlo più. "La pressione è un privilegio. Per restare ai vertici dello sport devi imparare a gestirla, io l’ho fatto e adesso non mi sfinisce", ha detto il campione di tennis parlando di Simone Biles, la farfalla della ginnastica americana che s'è ritrovata improvvisamente bruco.

Lei non ce l'ha fatta. Non adesso, non ancora. Però un primo passo lo ha fatto ed è stato importante: ha trovato la forza per raccontare la propria fragilità in pubblico. Non ha avuto paura di farlo, né che la giudicassero debole. Non è una macchina ma una persona anche il curriculum di atleta la sa sembrare una marziana. Cinque anni fa, nell'edizione dei Giochi di Rio 2016, fu un trionfo e fece innamorare tutti con la perfezione dei suoi esercizi, l'equilibrio e la leggerezza che caratterizzavano le sue figure. Sembrava accarezzare l'aria, librarsi con ali in pedana fino a compiere le evoluzioni più azzardate per coefficiente di difficoltà. Biles infilò al collo 4 ori e 1 bronzo e il mondo fu ai suoi piedi.

Simone ringraziò con un inchino, lo stesso che fa oggi per congedarsi e dedicarsi a se stessa per ritrovarsi e ritrovare la forza di sostenere tutto quel peso sulle spalle. Lo scrisse in un messaggio su Instagram, lo ha confermato dinanzi ai microfoni raccontandosi a cuore aperto. "Non appena salgo in pedana siamo solo io e la mia testa – ha spiegato – e lì ci sono demoni con cui devo confrontarmi. Per questo mi sono fermata". 

Coi demoni ha fatto i conti anche Adriano, l'imperatore. Il talento del calcio brasiliano, uno dei più forti attaccanti al mondo che provò a stordirli creando attorno a sé un caos ma finì solo col rovinare la propria carriera. L'ex giocatore dell'Inter e della Seleçao, commosso per quanto accaduto alla ginnasta americana, le ha dedicato un post sui social network condividendo un messaggio molto toccante. "Simone Biles… So esattamente cosa ti sta succedendo e non è giusto che le persone debbano giudicarti in maniera così severa. Sii felice e prenditi cura di te. Anche io sono passato attraverso tutto questo e ancora oggi mi chiedono perché e cosa è successo. Possa Dio perdonare queste persone cattive".

384 CONDIVISIONI
Ora in nessun Paese al mondo si può vendere benzina con piombo, ma ci abbiamo messo un secolo
Ora in nessun Paese al mondo si può vendere benzina con piombo, ma ci abbiamo messo un secolo
McKennie può pagarla cara dopo quanto accaduto nella notte: la Juventus valuta conseguenze estreme
McKennie può pagarla cara dopo quanto accaduto nella notte: la Juventus valuta conseguenze estreme
L'Italia del volley fa cinquina: Repubblica Ceca al tappeto, ora gli ottavi con la Lettonia
L'Italia del volley fa cinquina: Repubblica Ceca al tappeto, ora gli ottavi con la Lettonia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni