video suggerito
video suggerito

L’Amica Geniale 4 verso la presentazione alla Mostra di Venezia, dove tutto è iniziato nel 2018

La quarta stagione dell’Amica Geniale verrà presentata in anteprima mondiale alla Mostra del Cinema Venezia, come ha fatto intendere Maria Pia Ammirati, presidente di Rai Fiction. La serie, doveva essere presentata al Tribeca Film Festival, ma poi è saltata la partecipazione, in Italia la vedremo a novembre 2024.
A cura di Ilaria Costabile
93 CONDIVISIONI
Immagine

C'è grande attesa per la presentazione della quarta stagione de L'Amica geniale, l'ultimo capitolo della saga di Elena Ferrante che, dopo tre stagioni convincenti e apprezzate dal pubblico, si avvicina alla conclusione con il finale della storia di Lila e Lenù. I primi due episodi dovevano essere presentati al Tribeca Film Festival, in anteprima mondiale, ma poi la presentazione è stata rimandata ed è quasi certa la presentazione alla prossima Mostra del Cinema di Venezia.

I primi episodi dell'Amica Geniale a Venezia

Lo ha fatto intendere pur senza darne ufficialità Maria Pia Ammirati, la direttrice di Rai Fiction, che durante l'ultimo giorno di AVP, l'incontro dei produttori sulle Nuove Frontiere, ha parlato della possibilità che la fiction, co-prodotta dalla HBO, possa essere presentata proprio a Venezia, durante l'81esima edizione della Mostra, lì dove tutto ebbe inizio nel 2018, quando furono presentati i primi due episodi di una delle saghe letterarie, e ora anche televisive, più viste al mondo, firmati all'epoca da Saverio Costanzo. Ammirati ha rivelato quando ci sarà la messa in onda italiana, visto che uscirà in America probabilmente a settembre:

L'amica geniale è uno dei prodotti eccezionali italiani, andremo in onda a novembre con queste nuove puntate, sempre con la supervisione di Saverio Costanzo, affidate a Bispuri. Saremo dovuti essere al Tribeca ma c'era anche una interlocuzione con Venezia, con i festival si sa che è sempre un po' così.

Il boom della serialità italiana all'estero: i casi di Doc-Nelle tue mani e Mare Fuori

In questi ultimi anni, dal punto di vista della produzione delle serie televisive, l'Italia si è risollevata notevolmente, come dimostrano i casi di alcuni prodotti che sono stati esportati in altri paesi, come racconta anche Ammirati:

La serialità italiana è sempre più gradita all'estero. Un dato per tutti: siamo al +50% di venduto all'estero in confronto alla pre-pandemia 2019. Evidentemente siamo molto bravi a costruire storie domestiche, local che parlano molto italiano come linguaggio della cultura generale di un paese che piace molto al resto del mondo

A questo proposito non potevano non essere menzionati i casi principe di questo exploit fuori confine, come Doc-Nelle tue mani e anche Mare Fuori, il cui successo in Italia ha avuto un riverbero anche all'estero e in alcuni casi ci sono stati riprodotti come e la fiction con protagonista Luca Argentero:

Ho visto a Los Angeles il primo episodio, un vanto italiano Lux Vide e Rai che ha varcato i confini. Non hanno un uomo come Luca Argentero come protagonista, ma è una primaria a guidare il reparto, ma le caratteristiche di storie e personaggi sono simili. Altro fenomeno è Mare Fuori, venduto in oltre 40 paesi al mondo con un adattamento spagnolo e l'ipotesi di uno americano.

93 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views