1.094 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2021/2022
7 Gennaio 2022
22:58

Il paternalismo del maestro Alfonso Signorini, che condanna tutti e non punisce nessuno

Rimprovera il razzismo di Katia Ricciarelli ma non lo punisce, condanna le offese ma non agisce di conseguenza. Il capolavoro del pompiere Alfonso Signorini, perché in fondo gli ascolti dicono che la barca va e vale la pena lasciarla andare.
A cura di Andrea Parrella
1.094 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2021/2022
 

Si aspettavano fiamme e fuoco, squalifiche, scomuniche e roghi in pubblica piazza. Alla fine al Grande Fratello Vip non è successo un bel niente. Il pompiere Alfonso Signorini ancora una volta si esibisce in un'opera meravigliosa di doppiogiochismo, dove mentre dà un colpo al cerchio, ne assesta uno alla botte di eguale potenza.

Mentre fuori si chiedeva a furor di popolo la squalifica di Katia Ricciarelli per le parole imbarazzanti pronunciate negli ultimi giorni, il conduttore è entrato nella Casa per fare un discorso paternalista, pavido e pure disonesto rispetto alle premesse di questa edizione, in cui si annunciava una lotta ferrea alla presunta dittatura del politicamente corretto. Basta casi come quello di Fausto Leali, si giudicherà l'intenzione e non il contenuto.

Invece qui non accade nulla, in un senso e nell'altro. Un discorso da maestro delle elementari che ha disinnescato ogni tipo di decisione, atto, o presa di posizione. Non una condanna decisa per le parole razziste di Katia Ricciarelli, ma nemmeno un irriverente spernacchiamento di chi quella condanna la chiedeva.

Solo parole di benevolenza, l'invito a conversare, a controllarsi, a scambiarsi un segno di pace. E nel frattempo gli scolari, davanti a lui, che annuiscono con la testa prendendosi la lavata di capo, ma hanno negli occhi l'intenzione di chi è pronto, non appena il professore uscirà dalla classe, a lanciarsi addosso qualsiasi cosa e ricominciare da capo. Perché in fondo gli ascolti dicono che questa barca va ed è giusto lasciarla andare.

Molti negli ultimi giorni hanno descritto questo Grande Fratello Vip finalmente vivo, animato da vere dinamiche da reality. Ma scusate, rispetto a questa roba insulsa e priva di qualsivoglia effetto non era meglio la telenovela di Alex Belli, puramente falsa, palesemente scritta, incredibile fino a che non la vedi e per questo pure franca e dichiarata nel suo intento?

1.094 CONDIVISIONI
1281 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni