209 CONDIVISIONI

Vanessa Incontrada: “Il pubblico crede che io sia loro, sembra che non accetti i miei cambiamenti”

Vanessa Incontrada a Grazia racconta della sua carriera in tv e della sua famiglia. La conduttrice italo spagnola, ora al timone di Striscia La Notizia, ha parlato anche dell’affetto che il pubblico nutre nei suoi confronti: “La gente ti considera una di famiglia, a volte mi viene voglia di cambiare qualcosa ma già so che qualcuno avrebbe da ridire”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Gaia Martino
209 CONDIVISIONI
Immagine

Vanessa Incontrada è la protagonista della nuova copertina di Grazia. Al settimanale ha parlato della sua carriera e del suo modo di essere: "La gente ti considera una di famiglia, a volte mi viene voglia di cambiare, ma qualcuno avrà da ridire" ha confessato la conduttrice, attualmente al timone di Striscia La Notizia al fianco di Alessandro Siani. "Maternità surrogata? Andrebbe esaminata caso per caso", spiega, poi racconta della sua famiglia.

Le parole sulla carriera in tv

Vanessa Incontrada a Grazia ha raccontato di sentirsi spesso parte della famiglia dei suoi telespettatori: "Va detto che i programmi televisivi creano affezione nel pubblico, ben più di quanto accada al cinema o a teatro. La gente ti considera una di famiglia. A volte mi viene voglia di cambiare qualcosa – le faccio un esempio, ora mi sono tagliata i capelli – e già so che qualcuno avrà da ridire, come se non accettasse il cambiamento perché mi sente sua".

Ha spiegato di non aver mai sbagliato la scelta dei programmi televisivi a cui prendere parte: "Io poi sono costante perché scelgo solo cose che mi piacciono. Zelig è stata casa mia per tanti anni e quando, dopo uno stop, ci è stato riproposto, oltre allo spettacolo che è piacevole e magico, c’è stato che Claudio e io avevamo proprio voglia di stare nuovamente insieme". Riguardo a Striscia La Notizia, ha raccontato di aver vissuto il brivido della "prima esperienza": "Non avevo mai fatto un programma quotidiano e ho scoperto che mi piace molto. Antonio Ricci, il suo creatore, vi ha formato una famiglia di cui lui è la chioccia: infatti le persone che ci lavorano sono lì da 20, 25 anni e quando arriva una persona nuova l’accolgono e la proteggono. Poi, con Alessandro Siani c’è un rapporto molto sano, spontaneo. Sono fedele al pubblico, al programma, al conduttore perché le cose che sto facendo ho sempre voglia di farle". Per fare il suo lavoro ha sempre tenuto in bella vista il suo sorriso, ma ha confessato di essere sempre stata così:

Il mio carattere non è cambiato. Mi sono sempre presa in giro, non drammatizzavo. E non sono ambiziosa: mi impegno, amo fare quello che faccio, lavoro con il cuore. Ma non mi lascio prendere dalla disperazione se una cosa non funziona, non soffro di ansia da prestazione. Vivo il presente, ho imparato dal mio passato, ma il futuro lo guardo senza preoccupazioni e angoscia.

La sua vita tra passato e presente

Italo-spagnola, Vanessa Incontrada ora vive a Follonica, in collina, con il figlio Isal di 15 anni e i cani Gina, Zelig e Tokyo. "Poi c'è Gisella che vive con noi da quando è nato Isal, gestisce tutto, famiglia e casa". Nata a Barcellona, a sei anni si trasferì in Italia con i genitori: dopo le scuole elementari, tornò in Spagna per proseguire gli studi."A 16 anni avevo già cominciato a lavorare nella moda. Un mestiere che mi dava l’opportunità di viaggiare e vivere tante città e culture diverse". I suoi genitori si sono separati quando lei aveva 12 anni, "Passati gli attriti della separazione adesso va tutto bene. Mia madre è tornata a vivere a Bar- cellona, mio padre abita a Follonica. Quando lei viene a trovarmi mangiano tutti e due da me. C’è complicità e ironia tra loro, un linguaggio e un modo specifico che mi fa ridere. Mi piace vederli insieme. Poi, di fatto, io e mia sorella ci siamo suddivise i genitori: in Spagna lei si occupa della mia mamma, in Italia io del mio papà".

Vanessa Incontrada con la mamma
Vanessa Incontrada con la mamma

Il commento su Meloni e la maternità surrogata

"Non concordo con le idee della Meloni, non seguo la sua ideologia. Rispetto il lavoro che sta facendo: governare è difficilissimo, non si cambia un Paese in breve, e l’Italia è un Paese complicato. Ma il partito Vox, di cui Meloni è alleata, è preoccupante. Sapere che la gente vota Vox, mi fa porre tante domande: è un’estrema destra che mi terrorizza" ha raccontato la Incontrada prima di dire la sua sulla maternità surrogata e sull'utero in affitto.

È un argomento che andrebbe esaminato caso per caso, coppia per coppia. Ci sono situazioni che mi vedono favorevole altre che sono estreme. Mi ha turbata il caso di Ana Obregón, una presenta- trice e attrice spagnola il cui unico figlio è morto di cancro a 27 anni. Lei aveva fatto congelare lo sperma e tramite una donatrice di ovulo e la maternità surrogata è tornata da Miami con una figlia-nipote. Questo mi ha lasciato interdetta, ma penso che ognuno debba avere la libertà di scegliere.

209 CONDIVISIONI
Lutto per Vanessa Incontrada, morta la cagnolina Lola: “Sarai sempre nel mio cuore”
Lutto per Vanessa Incontrada, morta la cagnolina Lola: “Sarai sempre nel mio cuore”
Vanessa Incontrada sul ritorno di Zelig: "Avevo voglia di stare con Claudio Bisio. C'è chimica"
Vanessa Incontrada sul ritorno di Zelig: "Avevo voglia di stare con Claudio Bisio. C'è chimica"
Vanessa Incontrada: “Al molestatore spagnolo taglierei le mani, in Spagna la polizia funziona”
Vanessa Incontrada: “Al molestatore spagnolo taglierei le mani, in Spagna la polizia funziona”
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views