739 CONDIVISIONI
22 Maggio 2022
11:01

Mara Venier: “Resto a Domenica In, concorrenza di Canale5 caricata a pallettoni contro di me”

“Tra Maria De Filippi e Verissimo, la concorrenza è caricata a pallettoni contro di me”, lo dichiara Mara Venier confermando che resterà salda al timone di Domenica In.
A cura di Stefania Rocco
739 CONDIVISIONI

Mara Venier non lascia il timone di Domenica In. Benché avesse manifestato a più riprese il desiderio di lasciare il programma per potersi occupare principalmente della sua famiglia, la conduttrice ha infine deciso di restare in video, regina della domenica di Rai1. E, ospite di TvTalk, ha fatto sapere che non sarà la notevole controprogrammazione prevista da Canale5 a farle cambiare idea. Sono stati mesi impegnativi sul fronte degli ascolti per Mara, trovatasi nella condizione di doversi scontrare con la puntata domenicale di Amici di Maria De Filippi e quella di Verissimo, condotto da Silvia Toffanin. I numeri prodotti nel corso dell'ultimo anno non hanno espresso una preferenza netta a favore di una o dell'altra rete, ma la conduttrice sottolinea quanto il pubblico del suo programma sia cresciuto negli ultimi anni.

Mara Venier: “Ogni anno dico che è l’ultima edizione”

Domenica In è un programma che mi diverte moltissimo, però dietro c’è tanto lavoro, è un programma impegnativo. Io il lunedì mi godo gli ascolti, ma dopo dieci minuti sono già a lavoro per pensare alla puntata successiva”, ha fatto sapere Mara in un’intervista a Tv Talk nella quale ha analizzato i dati di ascolto positivi della sua Domenica In nonostante la concorrenza di Canale5, “Non mollo mai, è molto impegnativo, ecco perché ogni anno dico che è l’ultima edizione. […] In questi quattro anni Domenica In è molto vista, cresce anno dopo anno, gli ascolti sono sempre altissimi. Quest’anno noi avevamo dall’altra parte Maria e Verissimo, quest’anno si sono caricati a pallettoni per andare contro di me!”.

Domenica In in onda durante la pandemia di Covid

Mara è reduce da due anni impegnativi. Andata in onda durante la pandemia di Covid-19, ha acquistato autorevolezza anche sotto il profilo dell’infotainment, genere cui aveva sempre preferito l’intrattenimento puro. È andata in onda nonostante la paura, sforzandosi di tenere compagnia agli spettatori a casa, informandoli nella maniera più semplice e diretta possibile:

Tutto è partito l’anno scorso con la pandemia, quando non c’erano i vaccini ed io chiesi di fermarmi. Avevo paura. Io con un’età a rischio e mio marito con dei problemi polmonari a casa. Avevo paura e mi sono fermata una domenica. Il lunedì mattina mi ha chiamato il direttore generale e mi ha detto ‘noi non possiamo obbligarti ma in questo momento sei l’unica che può parlare al cuore delle persone e rassicurarle‘. Io in quel momento ero molto impaurita e non facevo altro che piangere, gli chiesi un’ora per pensarci, ma dopo dieci minuti lo richiamai e gli dissi di sì. Sono andata in onda da sola, studio deserto, trucco e parrucco fatto da sola. Era giusto però andare avanti perché per la prima volta ho restituito qualcosa al pubblico. Il pubblico mi ha sempre dato amore, per la prima volta io ho ricambiato. Credo che in quel momento ci sia stata una svolta per quanto riguardava il mio modo di essere. Prima ero considerata una che faceva solo intrattenimento e mandava tutto in caciara. In quei mesi lì c’è stata una svolta vera, mi sono preso una credibilità che prima non avevo.

739 CONDIVISIONI
Elisa Isoardi in Rai la domenica pomeriggio:
Elisa Isoardi in Rai la domenica pomeriggio: "Mara Venier non si tocca, nessuna rivalità tra noi"
"Stiamo lavorando", Mara Venier zittisce qualcuno tra il pubblico a Domenica In
Domenica In Speciale Sanremo: tutti i cantanti da Zia Mara Venier
Domenica In Speciale Sanremo: tutti i cantanti da Zia Mara Venier
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni