20 Maggio 2022
11:07

Emma Heming e la malattia del marito Bruce Willis: “Per i bisogni della famiglia ho trascurato me”

La moglie di Bruce Willis, Emma Heming, in una lunga intervista ha confessato di aver smesso di prendersi cura di sé per dedicarsi alla sua famiglia: “La cura per gli altri ha avuto ripercussioni sulla mia salute mentale”. Oggi riprende in mano la sua vita: “Ho esigenze di base imprescindibili, come l’attività fisica”.
A cura di Gaia Martino

La supermodella britannica Emma Heming, nota per aver sfilato per noti brand di lussi quali Dior, Paco Rabanne, Ralph Lauren, Valentino, è oggi la fondatrice di un brand di prodotti per la cura della pelle, e mamma di due bambine, nate dal matrimonio con la star di Hollywood Bruce Willis. La famiglia Willis Heming è molto unita e negli ultimi mesi ha dovuto fare i conti con la scoperta della malattia dell'attore, l'afasia, che lo ha costretto a ritirarsi dalle scene. In una lunga intervista a The Bump, la neo imprenditrice ha spiegato di fare fatica oggi a trovare il tempo per prendersi cura di sé stessa: "Metto i bisogni della mia famiglia al di sopra dei miei".

La confessione di Emma Heming

Emma Heming al The Bump ha raccontato della sua nuova occupazione: ha fondato un nuovo brand che offre prodotti di bellezza a base di cocco. Per la supermodella è stato difficile riuscire a gestire la cura di sé e della sua famiglia. Ha confessato di far fatica a trovare tempo per dedicarsi al suo benessere:

Faccio fatica a trovare il tempo per la cura di me stessa ogni giorno. Metto i bisogni della mia famiglia al di sopra dei miei, cosa che non fa di me alcun tipo di eroe. La quantità di attenzioni per tutti gli altri all'interno del mio nucleo familiare ha avuto ripercussioni sulla mia salute mentale e sulla mia salute generale, e non ha giovato a nessuno della mia famiglia.

Quando qualcuno le ha spiegato l'importanza di prendersi cura di sé stessi, ha deciso di non snobbare più le sue esigenze. Nell'attività fisica Emma Heming ha ritrovato la sua pace:

Poco tempo fa una persona mi ha detto che quando ci si prende eccessivamente cura di qualcuno, si finisce per non prendersi cura di se stessi. Questa frase mi ha bloccata e mi ha colpita molto. Non sono perfetta con me stessa, ma so di avere alcune esigenze di base che sono imprescindibili, come prima di tutto l'esercizio fisico. È un momento in cui posso staccare la spina e fare qualcosa che so che mi fa sentire bene. Penso che sia importante trovare quella cosa che ti fa sentire bene e ripartire da lì.

La malattia di Bruce Willis

Lo scorso marzo è arrivato il comunicato dalla famiglia di Bruce Willis che annunciava il ritiro dalle scene della star di Hollywood. All'attore è stata diagnosticata l'afasia, un disturbo che provoca difficoltà ad esprimersi e alterazioni nella comprensione delle parole espresse dagli altri. Dopo la notizia, molti colleghi dell'attore rivelarono i dettagli di alcuni episodi accaduti sui set: copioni dimenticati, uso di auricolari per suggerimenti, ore di lavoro limitate. Testimonianze che hanno dimostrato che la star del cinema aveva iniziato a presentare i primi segni di cedimento già diversi anni fa.

Bruce Willis malato di afasia, la moglie Emma:
Bruce Willis malato di afasia, la moglie Emma: "Grazie per l'amore e il supporto che ci date"
Bruce Willis si ritira per problemi di salute, la famiglia:
Bruce Willis si ritira per problemi di salute, la famiglia: "Gli è stata diagnosticata l'afasia"
Bruce Willis ha l'afasia, cos'è il disturbo che ha costretto l’attore a chiudere la sua carriera
Bruce Willis ha l'afasia, cos'è il disturbo che ha costretto l’attore a chiudere la sua carriera
79 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni