1.950 CONDIVISIONI
30 Novembre 2022
13:55

Suor Paola su Cristina Scuccia: “La luce che doveva donare agli altri l’ha riservata a se stessa”

Dopo la decisione di Cristina Scuccia di lasciare il convento, è suor Paola a lanciare una stoccata all’ex suora: “Quando la luce si comincia a riflettere su noi stessi, non vediamo più chi ci sta intorno”.
A cura di Stefania Rocco
1.950 CONDIVISIONI

Ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno, suor Paola commenta la decisione di Cristina Scuccia – fino a oggi conosciuta come suor Cristina – di lasciare il monastero. Cristina era diventata famosa per avere partecipato e vinto, mentre ancora indossava la tonaca, un’edizione di The Voice Italy. A distanza di qualche anno da quel momento, a sorpresa, ha annunciato a Verissimo di avere dato una direzione diversa alla sua vita. Quell’intervista ha comprensibilmente provocato forte curiosità, anche in chi conosce bene la vita monastica.

Suor Paola commenta la decisione di Cristina Scuccia di smettere il velo

A commentare la decisione di Cristina Scuccia di smettere il velo è stata suor Paola, altra suora popolare per avere partecipato a diversi programmi televisivi. Intervistata da Serena Bortone a Oggi è un altro giorno, la francescana ha raccontato di avere conosciuto Cristina all’epoca in cui era ancora una suora:

L’ho vista una volta di sfuggita davanti al Bambin Gesù, credo abitasse lì. L’ho salutata, erano gli anni in cui cantava, poi non l’ho vista più. Quando ho saputo la notizia, mi sono dispiaciuta da una parte, dall’altra sono contenta che abbia trovato la sua strada. Noi suore dobbiamo portare la luce dalla grande luce di Dio, la dobbiamo dare agli altri. Quando questa luce si comincia a riflettere su noi stessi, non vediamo più chi ci sta intorno. Lì cominciamo a essere scontenti, a voler fare altro.

Suor Paola: “Mai avuto dubbi sulla mia vocazione”

A non avere mai avuto dubbi sulla sua vocazione è suor Paola che, nello studio del programma pomeridiano di Rai1, ha raccontato di essere rimasta salda nella sua scelta anche nel periodo più difficile, quello iniziale: “Io sono entrata in una comunità dove tutte erano straniere. Si pregava in una lingua diversa. Dicevo ‘il Signore sicuramente mi ha voluto mettere qua per vedere se ho davvero la vocazione’. Altrimenti me ne sarei andata quella volta”. Ma la decisione di abbandonare il monastero non sarebbe così infrequente. La stessa suor Paola avrebbe conosciuto donne determinate a tornare alla vita laica: “Tante volte le persone vogliono venire a farsi suore perché hanno conosciuto qualcuno con cui gli fa piacere stare. Passato un po’ di tempo, la vita diversa rispetto a quella che si fa fuori non gli piace e quindi vanno via”.

1.950 CONDIVISIONI
J-Ax a Cristina Scuccia:
J-Ax a Cristina Scuccia: "Ci tengo sempre alla tua felicità, anche in questa nuova fase"
Suor Cristina non è più suora:
Suor Cristina non è più suora: "Non capivo chi fossi, ora vivo in Spagna e lavoro come cameriera"
Suor Cristina non è più suora: “Non capivo chi fossi, ora vivo in Spagna e lavoro come cameriera”
Suor Cristina non è più suora: “Non capivo chi fossi, ora vivo in Spagna e lavoro come cameriera”
4.735 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni