15 Aprile 2022
10:56

Massimo Lopez: “Ho viaggiato per tre ore con un infarto in corso, è stato drammatico”

Massimo Lopez ha raccontato in un’intervista di aver avuto un secondo infarto, dopo quello che l’ha colpito 5 anni fa, mentre si trovava in viaggio in treno: “Ho rischiato seriamente”.
A cura di Gaia Martino

L'attore, comico e doppiatore Massimo Lopez in una lunga intervista al Corriere ha raccontato i suoi anni con il famoso Trio, diventato duo con Tullio Solenghi dopo la triste perdita di Anna Marchesini nel 2016: "Per me è un fratello, una protezione. Con lui e Anna c'era una familiarità che negli anni è diventata affetto profondo, legame vero". Ha poi parlato dei suoi genitori che oggi non ci sono più, e delle sue condizioni di salute: qualche mese fa è stato colpito da un secondo infarto mentre si trovava in treno.

Le parole di Massimo Lopez

"Ho avuto due infarti" ha spiegato Massimo Lopez al Corriere. Il primo è di "dominio pubblico", avvenuto nel 2017 mentre recitava a teatro.

Il secondo invece si è verificato pochi mesi fa e ne ha parlato per la prima volta ora, spiegando di aver rischiato grosso:

Peraltro il secondo è stato ancora più drammatico, perché ero in treno e ho viaggiato tre ore con un attacco di cuore in corso, ho rischiato seriamente.

Ogni momento delicato e superato però, ha confessato, gli permette di essere felice: "Forse per me la felicità è un ritrovamento, un recupero".

Il ricordo dei genitori

Massimo Lopez ha poi ricordato i suoi genitori, scomparsi ormai già da anni: il primo a morire fu il padre e affrontare quel lutto per l'attore fu difficile. Ha raccontato di aver provato a reagire ridendo forte avanti uno specchio:

Quando affrontai il mio primo lutto, la scomparsa di papà, ad un certo punto mi piazzai davanti allo specchio e mi misi a ridere. A ridere forte, in modo caricaturale. Perché volevo essere ancora sicuro di riuscire a ridere in mezzo a tanto dolore

Un pensiero anche per mamma Gigliola, il cui profumo sente ancora oggi quando va in campagna:

Lo dico piano, non vorrei essere frainteso perché non ho tentazioni misticheggianti. Ma a volte, anche in aperta campagna, io sento il suo profumo. È una sensazione concreta, olfattiva, fortissima. Una volta è successo che anche mio fratello che era con me lo sentisse. Non abbiamo commentato, non ne parliamo mai. Ma quel profumo, giuro, io lo sento davvero.

Massimo Ranieri, una costola rotta dopo la caduta dal palco: “È sempre stato cosciente”
Massimo Ranieri, una costola rotta dopo la caduta dal palco: “È sempre stato cosciente”
1.904 di Videonews
Massimo Giletti in diretta da Odessa viene interrotto dagli spari:
Massimo Giletti in diretta da Odessa viene interrotto dagli spari: "C'è un attacco in corso"
Sanremo 2022, Massimo Ranieri dedica il Premio della Critica ai migranti:
Sanremo 2022, Massimo Ranieri dedica il Premio della Critica ai migranti: "Lo sono stato anche io"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni