Festival di Cannes 2022
18 Maggio 2022
11:02

Khaby Lame a Cannes 2022: “Non sognavo di diventare famoso, volevo solo fare l’attore”

Khaby Lame sarà al Festival di Cannes 2022 come membro di una giuria che valuta i cortometraggi del #TikTokShortFilm: il tik toker, tra i più famosi del momento, ha raccontato della sua passione per il cinema.
A cura di Gaia Martino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Cannes 2022

Il tik toker più famoso al mondo, Khaby Lame, sarà al Festival di Cannes 2022, la kermesse cinematografica tra le più importanti d'Europa. È stato chiamato come membro di una giuria che valuta i cortometraggi del #TikTokShortFilm, una sezione dedicata al social network diventato ormai un punto di svolta nel mondo dell'audiovisivo. Per la prima volta parteciperà alla cerimonia, ed è molto emozionato. A La Repubblica ha parlato della sua passione per il cinema: "Fare l'attore è da sempre il mio sogno".

Le parole di Khaby Lame prima di Cannes

Per Khaby Lame sarà la prima volta al Festival di Cannes. "È la prima volta qui, sperò che non sarà l'ultima. Sono emozionatissimo e grato per l'opportunità. Mai mi sarei aspettato che un giorno qualcuno mi avrebbe detto di dover giudicare qualcosa o che la mia opinione fosse importante in un contesto del genere. Cercherò di divertirmi e vivere al meglio la magia di Cannes" ha raccontato. Il famoso Tik toker che conta 138 milioni di follower è stato scelto per valutare i cortometraggi del #TikTokShortFilm.

Sono consapevole che molti ragazzi magari vogliano ispirarsi a me, come se fossi un fratello maggiore, per questo sento la responsabilità dei messaggi che trasmesso, e se la mia presenza al Festival di Cannes può avvicinare anche solo un ragazzo al grande cinema, io sono felicissimo di condividere sui social questa esperienza.

Il cinema è una delle sue passioni, ha raccontato di essersi ispirato ai film di Will Smith: "Da piccolo volevo essere Will Smith. Ogni suo film mi ha sempre trasmesso e insegnato qualcosa, anche da piccolo non sognavo di diventare famoso, volevo solo fare l'attore. I film che mi hanno segnato influenzano continuamente sia il mio lavoro che la mia vita privata. Eddie Murphy è un attore fenomenale, mi ha insegnato a credere in me stesso". Ora sta studiando recitazione e la lingua inglese: "Fare l'attore è sempre stato il mio sogno quindi non mi fermerò alle prime difficoltà".

Lo scorso settembre è stato alla Mostra di Venezia: "Ho sfilato sul red carpet come aspirante attore. Spero di tornarci come attore".

Dalla disoccupazione al successo

"Aiutare gli altri è un argomento che mi sta molto a cuore" –  ha proseguito il tik toker la cui famiglia si è spesso impegnata per aiutare la loro città d'origine in Senegal, Dakar – "Ogni volta che ne ho occasione faccio il possibile per rendere la vita di qualcuno più semplice e più felice. È una cosa che mi hanno insegnato i miei genitori quando ero piccolo, abbiamo sempre pensato agli altri. Il Senegal è il luogo in cui sono nato, sono cresciuto con la cultura e le tradizioni del mio paese d'origine". Da piccolo ha fatto molti lavori duri per aiutare la sua famiglia: a La Repubblica ha raccontato di aver fatto il cameriere, il muratore, l'aiuto cuoco, il lavavetri. Durante la pandemia però è stato messo in cassa integrazione, poi ha perso il lavoro. Khaby Lame ha così deciso di "reinventarsi":

"Allora ho cominciato a registrare video, passione che ho sin da bambino con l'obiettivo di far sorridere le persone. Queste esperienze mi hanno insegnato a non dare nulla per scontato e non arrendermi mai".

69 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni