1 Dicembre 2022
17:00

Joe Pesci ricorda Mamma ho perso l’aereo: “Ho subito gravi ustioni. Il sequel? Sarebbe difficile”

Joe Pesci, intervistato da People, ha raccontato di essersi infortunato durante le riprese di Mamma ho perso l’aereo: “Ho subito gravi ustioni”. Poi sull’ipotesi di un sequel: “I tempi sono cambiati, sarebbe difficile replicare il successo”.
A cura di Gaia Martino

Joe Pesci, l'attore e musicista statunitense di origini italiane, crede che il sequel di Mamma ho perso l'aereo sia stato un successo tanto quanto il primo film. In un'intervista a People in occasione dei 30 anni del film, ha raccontato che per "Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York" (1992), attualmente disponibile in streaming su Disney+, il cast ha regalato alla produzione e al lavoro finale "la stessa energia e lo stesso entusiasmo dell'originale, se non di più".

Il rapporto con Macaulay Culkin e i danni subiti durante le riprese

L'attore premio Oscar che nel film cult Mamma ho perso l'aereo interpreta uno dei due ladri, ha raccontato a People che per registrare il sequel del film, Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York, "c'è stata maggiore spontaneità e creatività sul set", anche grazie all'amicizia che si era instaurata tra gli attori. Sul rapporto con Macaulay Culkin, l'attore che interpreta il piccolo protagonista del film, Kevin McCallister, ha svelato di aver limitato il rapporto con lui perchè "non volevo che si vedesse sullo schermo che in qualche modo eravamo amici. Volevo mantenere intatta l'integrità del rapporto conflittuale".

In una delle scene tra dispetti e lotte tra il piccolo Kevin e i ladri, Joe Pesci si fece realmente male. Ha raccontato di aver subito una ferita durante la scena in cui le trappole esplosive danno fuoco al cappello del suo personaggio. "Oltre ai prevedibili bernoccoli, lividi e dolori generali che si associano a quel particolare tipo di scene, ho subito gravi ustioni alla parte superiore della testa durante la scena in cui il cappello di Harry prende fuoco". Delle acrobazie più complicate invece se ne occuparono alcuni stuntman.

Le parole sull'ipotesi di un nuovo sequel

L'attore ha spiegato che sarebbe difficile replicare il fascino dei film originali, ha così escluso l'ipotesi di realizzare un nuovo sequel di Mamma ho perso l'aereo.

Anche se non si dice mai, penso che sarebbe difficile replicare non solo il successo ma anche l'innocenza generale dei film originali. L'epoca è diversa, gli atteggiamenti e le priorità sono cambiate in 30 anni".

"Kevin di Mamma ho perso l'aereo è stato lasciato a casa di proposito", la teoria dei fan del film
Mamma ho perso l'aereo: le 10 curiosità che ancora non sapevate sul film cult di Natale
Mamma ho perso l'aereo: le 10 curiosità che ancora non sapevate sul film cult di Natale
Rivelati dettagli sulla morte di Anne Heche:
Rivelati dettagli sulla morte di Anne Heche: "Gravi danni per inalazioni e ustioni"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni