644 CONDIVISIONI
Conclave
14 Marzo 2013
17:54

Papa, la profezia su Twitter: “Ho sognato che il nuovo Papa si chiamerà Francesco”

La giovane studentessa spagnola Yolanda l’11 febbraio aveva twittato il sogno del suo fidanzato: l’arrivo del gesuita Bergoglio con il nome del fraticello d’Assisi.
A cura di Redazione
644 CONDIVISIONI
medium_111026-164829_214933_xrm136_ap
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conclave

"Il mio fidanzato si è svegliato alle quattro del mattino dicendo che aveva sognato di un nuovo papa chiamato "Francesco I". E oggi Papa Benedetto si dimette". Il tweet è dell'11 febbraio e ora sta facendo il giro del mondo. Il motivo è evidente: quel giorno, dopo le dimissioni di Joseph Ratzinger, nulla si sapeva del nuovo pontefice Jorge Mario Bergoglio, papa Francesco. Una profezia 2.0? Yolanda De Mena, giovane studentessa spagnola dell'Esic, l'istituto privato fondato dalla Congregazione religiosa dei Sacerdoti del Sacro Cuore è stata sommersa da domande e retweet. L'autore del profetico sogno non è lei, ma il suo fidanzato, Alejandro De Cabo.

Quando il sogno è diventato realtà, Joseph Ratzinger si è dimesso e successivamente il gesuita Bergoglio è salito al soglio pontificio forte è stata l'emozione: "Lui ed io eravamo con la pelle d'oca. Io l'avevo presa come uno scherzo, non pensavo che potesse diventare realtà" ha detto la ragazza che poi, quasi a scusarsi dell'impatto mondiale di un semplice tweet qualche ora ha fa ribadito che non si è inventata nulla: "Non pensavo di avere un così grande impatto".

644 CONDIVISIONI
Conclave
10 contenuti su questa storia
#PapaVorrei: speranze, aspettative e certezze del Pontificato di Francesco
#PapaVorrei: speranze, aspettative e certezze del Pontificato di Francesco
I primi impegni pubblici di Bergoglio, Papa Francesco
I primi impegni pubblici di Bergoglio, Papa Francesco
Il Papa gesuita col nome del frate poverello riuscirà a riportare semplicità in Vaticano?
Il Papa gesuita col nome del frate poverello riuscirà a riportare semplicità in Vaticano?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni