Un bambino di appena un mese di vita è morto dopo essere caduto dal lettino su cui stava dormendo ed essere rimasto intrappolato per ore a terra, senza nessuna possibilità di muoversi e quindi salvarsi. Il piccolo Freddie Neil sarebbe stato trovato solo la mattina seguente dai suoi genitori, che avevano trascorso tutta la notte a casa di amici a bere e divertirsi, disinteressandosi completamente del piccolo figlio. Era la notte di Santo Stefano dello scorso anno e Mattew e Kim, questi i nomi dei "distratti" genitori, avevano trascorso la serata a casa di amici, sicuri che sarebbe stato sufficiente lasciare il bimbo addormentato sul lettino.

Ebbene, l'inchiesta della magistratura ha stabilito che i genitori erano colpevoli di omicidio colposo e abbandono di minore. Tuttavia il processo in appello h completamente scagionato i due, ritenendoli totalmente innocenti e stabilendo che la responsabilità della morte del bimbo non va ascritta a loro, bensì a una tragica fatalità. Un verdetto che tuttavia ha fatto molto discutere le associazioni dei genitori, fortemente convinte che abbandonare un neonato in casa sia qualcosa di gravissimo.