169 CONDIVISIONI

Tredicenne morta sulla Laurentina: chi è Sonsirie Betti, l’amica della madre che guidava l’auto

Sonsirie Betti era la compagna di Simone Capitani, morto a luglio del 2021 in un incidente a Torvajanica. Oggi rivive il dramma dopo il sinistro sulla Laurentina in cui ha perso la vita una 13enne figlia di un’amica.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Alessia Rabbai
169 CONDIVISIONI
Sonsirie betti e il compagno Simone Capitani morto a Torvaianica
Sonsirie betti e il compagno Simone Capitani morto a Torvaianica

Sonsirie Betti, la donna al volante della Golf in leasing rimasta coinvolta nell'incidente stradale su via Laurentina in cui è morta una ragazza di tredici anni, amica di sua madre, aveva già subito un grave lutto due anni fa. Come riporta La Repubblica era infatti la compagna di Simone Capitani, il trentaduenne morto in un incidente stradale che si è verificato la notte del 23 luglio del 2023 sul lungomare delle Meduse a Torvajanica.

L'auto che guidava ha sbandato all’altezza della doppia curva al confine con Marina di Ardea. Sempre di notte, sempre una macchina ribaltata. Così si è trovata a rivivere l'incubo difronte ad una nuova tragedia, stavolta la vittima della strada è una giovanissima. Ora Sonsirie è indagata per omicidio stradale.

Conducente identificata da impronte digitali e sangue

Sonsirie ha confessato che era lei alla guida della macchina la sera di sabato scorso 4 novembre quando insieme all'amica e a sua figlia stavano tornando a casa dopo una cena in un ristorante di Ostia. In un primo momento nessuna delle due donne ha ammesso che guidasse, ad identificare chi ci fosse sono state le impronte digitali isolate sul volante e le tracce di sangue trovate sul lato del conducente.

L'incidente in cui è morta la 13enne su via Laurentina

La notte in cui si sono verificati i drammatici fatti che hanno portato alla scomparsa dell'adolescente le tre – mamma, figlia e amica – avevano trascorso la serata insieme e stavano tornando a casa con la stessa auto. Al volante c'era appunto Sonsirie, quando ha perso il controllo alla guida, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, la macchina avrebbe urtato il marciapiede e si è ribaltata all'altezza della rotatoria di via Giovanni Gutenberg.

L'automobilista è risultata non negativa all'alcol test, con un valore di poco sopra alla soglia consentita dalla legge. Il pubblico ministero ha disposto una doppia perizia per accertare la velocità a cui procedeva la Golf e se il manto stradale fosse danneggiato a tal punto da causare l'incidente.

169 CONDIVISIONI
Valentina Rubino morta in un incidente, condanna definitiva per il fidanzato che guidava ubriaco
Valentina Rubino morta in un incidente, condanna definitiva per il fidanzato che guidava ubriaco
Arrestato l'uomo scomparso con la madre 90enne a Canale Monterano, la donna trovata morta
Arrestato l'uomo scomparso con la madre 90enne a Canale Monterano, la donna trovata morta
Intimidazioni alla consigliera romana Carla Canale: una volpe morta davanti casa e gomme bucate
Intimidazioni alla consigliera romana Carla Canale: una volpe morta davanti casa e gomme bucate
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views