Un uomo è stato trovato morto sui binari della stazione ferroviaria di Roma San Pietro. La scoperta verso le 7.30 di oggi sabato 27 febbraio da perte degli agenti della polizia ferroviaria: sul posto poi è intervenuta la polizia scientifica della Questura di Roma. Stando alle primissime informazioni, le ferite sul corpo della vittima farebbero pensare che l'uomo sia stato investito dal treno: saranno però gli accertamenti delle prossime ore a rivelare tutti i particolari dell'accaduto. Al momento, gli inquirenti stanno cercando di risalire all'identità dell'uomo.

In corso le indagini della polizia

Utile per le indagini della polizia potranno essere anche le immagini delle telecamere a circuito chiuso della stazione ferroviaria di Roma San Pietro, ora al vaglio degli agenti della Polfer. I video potranno infatti fornire tutti i dettagli dell'accaduto. Finora si hanno poche certezze: alcuni testimoni hanno raccontato agli investigatori che la vittima, un uomo adulto, si trovava sulla banchina a lato del binario ed era impegnato in una chiamata. Quello che è successo dopo è ancora poco chiaro: dalle immagini delle telecamere però si scoprirà se si è trattato di incidente o di suicidio. Resta da capire anche se l'uomo era da solo: al momento però si esclude il coinvolgimento di qualsiasi altra persona.

Tragedia sfiorata a Formia

Solo lo scorso 15 dicembre un uomo ha rischiato di essere travolto da un treno a Formia: un 38enne avrebbe attraversato i binari nonostante avesse problemi di deambulazione. Qui avrebbe perso l'equilibrio ed è caduto a terra senza riuscire più ad alzarsi. Fortunatamente la tragedia è stata solo sfiorata per l'intervento della Polizia ferroviaria, che è riuscita a salvare l'uomo e a portarlo al sicuro sulla banchina. L'uomo è stato multato per l'attraversamento irregolare dei binari.