Non si tratta di un fenomeno vulcanico, né di movimenti legati alla differenza di temperatura dell'acqua e neanche la conseguenza di prelievi da parte di Acea. La polizia locale di Albano Laziale ha dato una spiegazione al grande mulinello che è stato fotografato ieri al centro del lago di Castel Gandolfo: "Sulla rete sta girando questa foto associata a commenti improbabili. Non si tratta di un gorgo mortale e nemmeno di un imminente eruzione, dopo le opportune verifiche pare scongiurata anche l'ipotesi di un mostro marino. Si tratta banalmente d'una increspatura dell'acqua provocata da un esercitazione con l'elicottero". Così i vigili urbani su Facebook, allegando anche un video che dimostrerebbe questa spiegazione. "C'è il filmato che mostra cosa è successo. Circa altri eventi simili nel lago Albano ed in quello di Nemi, la documentazione che dimostra la presenza di un gorgo non può essere una fotografia. Fate un filmato e poi possiamo ragionare di scambi termici o di movimenti tellurici", hanno risposto ad un commento i curatori della pagina della polizia locale. D'accordo anche la sindaca di Castel Gandolfo, Milvia Monachesi: "Ieri è apparsa questa foto sui social che mi è stata inviata da persone preoccupate per possibili terremoti, o altri eventi catastrofici. In realtà è solo una foto ritoccata, dove è stato cancellato un elicottero che si era abbassato al centro del lago. Nessun evento catastrofico quindi, solo un imbecille che si diverte a creare preoccupazione in un momento già di per sé molto difficile".

La pagina Facebook ‘Meteo e Territorio Rocca Di Papa', che ieri ha diffuso la fotografia, è tornata oggi sulla questione: "Viste le polemiche sulla veridicità della foto che ci è stata inviata e i falsi allarmismi che la gente ha sparso in giro abbiamo deciso di rimuovere il post.Noi siamo da sempre fautori della buona informazione e lungi da noi lanciare allarmismi, ci siamo limitati a riportare una foto senza gridare a terremoto o cavolate varie. Per quanto riguarda la veridicità della foto, non è rara la formazione di mulinelli nei laghi castellani, dati dal contrasto tra correnti, infatti circa un mese fa pubblicammo questa foto del lago di Nemi scattata da un nostro fan autentica al 100%".