Temporali forti all'orizzonte, in contemporanea lo sciopero del personale della scuola e lo sciopero dei mezzi di trasporto pubblico: sarà un venerdì difficile per i romani, che dovranno fare i conti con molti possibili disagi durante tutto l'arco della giornata. Per tutta la giornata di domani, 25 settembre, sono infatti previste precipitazioni anche di forte intensità. Non ci sarà un attimo di tregua dal maltempo, stando alle previsioni meteo più aggiornate. Un miglioramento si avrà tra sabato e domenica, ma già domenica sera sono previste nuove piogge.

Lo sciopero del personale scolastico

I disagi non mancheranno anche a causa dello sciopero promosso da alcuni sindacati per quanto riguarda il personale docente e Ata all'interno delle scuole e delle università. Ad indire lo sciopero sono stati i sindacati Cobas, Cub e Usb. Sabato a Roma in Piazza del Popolo è prevista una manifestazione, dalle ore 15.30, indetta dal comitato “Priorità alla scuola” e che ha raccolto l’adesione della maggiorparte dei sindacati (Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams, Cobas).

Il meteo non darà tregua

Per domani sono previsti nubifragi con con possibili allagamenti in alcuni quartieri della città di Roma. Previsto vento moderato da Sud ovest e temperature comprese tra 17 e 26 gradi. Non sono attesi miglioramenti se non nel corso del pomeriggio di sabato e poi nella mattinata di domenica (in serata, però, attesi nuovi acquazzoni).

Lo sciopero dei trasporti

Il sindacato Usb ha indetto uno sciopero dei trasporti per tutta la giornata di domani, 25 settembre. I servizi saranno attivi durante le fascia di garanzia: da inizio servizio diurno alle ore 10.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Il servizio non sarà garantito dalle ore 0.01 a inizio servizio diurno; dalle ore 10.00 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 al termine del servizio diurno. Coinvolti tutti i mezzi gestiti da Atac: le tre linee di metropolitana, i tram, gli autobus, e le ferrovie urbane.