Attimi di forte tensione oggi nel quartiere Trullo a Roma, all'altezza di via di Vigna Ceccarelli. Questa mattina, poco prima dell'ora di pranzo, un individuo a bordo del suo scooter in corsa si è avvicinato a un'automobile, per poi estrarre la pistola e sparare alcuni colpi verso la vettura. Subito dopo l'aggressore si è allontanato dal luogo della sparatoria sempre a bordo del motorino, senza tuttavia riuscire a ferire il suo bersaglio. Il conducente della macchina, ripresosi dallo spavento, ha subito dopo allertato le autorità riguardo quanto accaduto. Sul posto sono giunti gli agenti di polizia del commissariato San Paolo e la polizia scientifica per svolgere tutti i rilievi del caso e ricostruire la dinamica dei fatti. Informato sul caso anche il personale della Squadra Mobile.

Sparatoria al Trullo, mistero sul movente dell'aggressione

Nonostante i colpi sparati da distanza ravvicinata, l'uomo alla guida dell'auto non è stato raggiunto da alcun proiettile, che hanno invece colpito la carrozzeria del veicolo all'altezza della portiera, e non ha riportato nessuna ferita al momento dell'attacco. Rimane tuttavia il mistero sul perché il conducente sia stato assalito e quale possa essere il movente che ha dato vita alla sparatoria. La vittima non ha visto in volto il suo aggressore, che al momento di agire indossava il casco e una mascherina. Agli agenti intervenuti in via di Vigna Ceccarelli ha spiegato di non aver mai ricevuto alcuna minaccia in precedenza: ciò rende dunque più complicato riuscire a risalire all'identità dell'aggressore. Adesso è caccia al sicario, con le indagini delle autorità che proseguono.