Un momento di tensione scaturito in una lite verbale e fisica è quanto accaduto nel pomeriggio di ieri, sabato 5 dicembre, durante gli assembramenti tra Pincio e Piazza del Popolo, dove centinaia di adolescenti si sono incontrati, molti senza mascherina. Immagini che hanno fatto il giro dei social network, pubblicate dalla pagina Instagram di Welcome to Favelas e che hanno ottenunto migliaia di condivisioni. Una situazione che ricorda quasi i tempi pre Covid, quando le piazze al centro di Roma erano sia d'inverno che d'estate ritrovo abituale di giovani chiassosi e sorridenti. Secondo quanto ricostruito nelle ore successive dalle forze dell'ordine e appreso da Fanpage.it, ciò che è accaduto riguarda una discussione tra due comitive nata da problematiche pregresse tra i gruppi di ragazzi, quasi tutti minorenni, che sono arrivati alle mani, prendendosi a calci e a pugni. Vecchi dissapori che hanno provocato una lite, a seguito della quale si è parlato intervento della Polizia di Stato in assetto antisomossa, tuttavia la Questura ha smentito l'accaduto. Le tensioni si sono allentate infatti quando i ragazzi hanno udito il suono delle sirene. Gli investigatori indagano per capire se l'incontro tra i ragazzi si stato casuale o se si siano dati appositamente appuntamento.

 

Nessun feito e denunciato nella lite a Piazza del Popolo

Nessuno risulta infatti ferito o denunciato. Ciò che ha suscitato la rabbia e l'indignazione di molti sono stati gli assembramenti e il fatto che tanti ragazzi non portassero la mascherina, che ha dato il via ai commenti degli utenti. Sul posto, a seguito delle segnlazioni, sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato e i carabinieri di diverse stazioni di Roma Centro, che si trovavano in zona nell'ambito dei consueti controlli sul territorio, per monitorare strade e piazze, nel rispetto dei regolamenti per l'emergenza Covid. Una volta arrivate le auto di servizio delle forze dell'ordine tuttavia, la folla si è già quasi totalmente dispersa e la situazione in centro è tornata in breve tempo alla normalità, senza particolari ripercussioni. Da quanto si apprende la lite è poi continuata alla stazione Flaminio della metropolitana. Nella serata di ieri inoltre i carabinieri sono intervenuti per assembramenti, questa volta in zona Eur, dove migliaia di persone erano in strada, tra via Luigi Sturzo e viale Europa. Anche in questo caso la situazione si è risolta in breve tempo, senza che ne scaturissero particolari conseguenze.