Il conducente del camion che ieri si è schiantato contro tre macchine sulla Nettunense al chilometro 9, danneggiando anche il bar ‘Da Nando', è stato rintracciato dai carabinieri della stazione di Cecchina e convocato in caserma. Si tratta di un 35enne di Ariccia che ha ammesso le proprie responsabilità, spiegando ai militari di essersi distratto mentre era alla guida. L'uomo, che lavora per una ditta di Aprilia, era stato rintracciato grazie al racconto di numerosi testimoni e alle registrazioni delle videocamere di sorveglianza che hanno ripreso la scena e soprattutto la targa, tramite la quale il mezzo è stato individuato. I carabinieri hanno denunciato il 35enne per danneggiamento aggravato e fuga. L'uomo è stato anche multato e gli sono stati levati alcuni punti dalla patente.

Camion travolge auto sulla Nettunense: paura ma nessun ferito

L'incidente è avvenuto nella giornata di ieri al chilometro 9 della via Nettunense, davanti al bar ‘Da Nando'. Il camion, che proveniva da via Padova, è uscito improvvisamente fuori strada e si è schiantato contro tre macchine parcheggiate davanti all'esercizio commerciale, che in quel momento era frequentato da alcuni avventori che stavano facendo colazione. Tutto a un tratto, il forte boato dello schianto del camion, delle macchine che sbattevano tra loro e dei vetri del bar in frantumi. Una situazione potenzialmente molto pericolosa che solo per un colpo di fortuna non ha riportato feriti. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Cecchina, che hanno avviato le indagini per risalire al conducente del mezzo. Non c'è voluto molto per rintracciarlo, dato il numero dei testimoni e la targa ripresa dalle telecamere.