18 Luglio 2022
12:52

Rapina a Spinaceto, riconcorre il ladro in fuga: negoziante ferito a coltellate

Un negoziante del IX Municipio è stato accoltellato in strada durante una rapina ad un minimarket. Rincorso il rapinatore, è stato ferito ed è finito in ospedale, ma non rischia di morire.
A cura di Alessia Rabbai
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un accoltellamento in via Aldo della Rocca ha dato il via ai vari episodi finiti sulle cronache per ferimenti d'arma da taglio nell'Area metropolitana di Roma Capitale, come l'omicidio di Leonardo Muratovic ad Anzio o l'uccisione di un ragazzo ad Artena. Nella serata di sabato scorso 16 luglio il titolare di un minimarket è stato ferito durante una rapina al suo esercizio commerciale. Da quanto si apprende la vittima è un trentasettenne originario dello Sri Lanka, che ha dovuto ricorrere a cure mediche. I fatti sono accaduti nel territorio del Municipio IX, tra Tor de' Cenci e Spinaceto. Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 20, quando il ladro ha fatto irruzione all'interno del locale armato di coltello, con l'intento di mettere a segno un colpo durante l'orario di chiusura.

Negoziante preso a coltellate dal rapinatore

Il rapinatore inizalmente è entrato e ha preso una birra, bevendola e rifiutandosi di pagare. Poi si è avvicinato al bancone e, minacciando il titolare con il coltello, gli ha ordinato di consegnargli l'incasso. Il commerciante ha consegnato tutto ciò che aveva all'interno della cassa, il malvivente ha preso il bottino ed è scappato, uscendo di corsa dal negozio. Il negoziante però lo ha rincorso e raggiunto, a qual punto è stato aggredito e preso a coltellate dal ladro, che si è divincolato e dato alla fuga, scappando a piedi e facendo perdere le proprie tracce. A dare l'allarme è stato un passante, che ha chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112 e chiesto l'intervento urgente dell'ambulanza. Sul posto è arrivato il personale sanitario in ambulanza, che lo ha soccorso e trasportato all'ospedale Sant'Eugenio.

Il negoziante ferito a braccio, scapola e ascella

Arrivato al pronto soccorso del nosocomio romano, il paziente è stato afffidato alle cure dei medici che lo hanno sottoposto agli accertamenti necessari al caso e sono intervenuti sulle profonde ferite d'arma da taglio a braccio, scapola e ascella. Da quanto si apprende non rischierebbe di morire. Presenti per i rilievi scientifici gli agenti del Commissariato Spinaceto, che hanno svolto gli accertamenti del caso, ascoltato alcune persone per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Di aiuto nelle indagini potrebbero rivelarsi le telecamere di videosorveglianza presenti in zona, che potrebbero aver immortalato il ferimento o l'aggressore in fuga, che al momento non è noto chi sia. Gli agenti sono sulle sue tracce e stanno cercando di risalire alla sua identità.

Tentano una rapina armati di pistola, commerciante li affronta e li mette in fuga
Tentano una rapina armati di pistola, commerciante li affronta e li mette in fuga
Chiesti 150 anni per il clan Di Silvio. Il boss dal carcere diceva:
Chiesti 150 anni per il clan Di Silvio. Il boss dal carcere diceva: "Tenete la città in mano"
Il caso di Serena Mollicone arriva al Parlamento europeo:
Il caso di Serena Mollicone arriva al Parlamento europeo: "Vittima di omicidio e giustizia negata"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni