10 Novembre 2021
8:05

Preso il giovane detenuto psichiatrico evaso dall’ospedale Pertini di Roma: era a casa del padre

È stato rintracciato il detenuto 24enne che era evaso ieri sera dal reparto psichiatrico dell’ospedale Sandro Pertini di Roma. Gli uomini del nucleo Traduzioni e Piantonamenti Cittadino della polizia penitenziaria lo hanno trovato a casa del padre. Il giovane sarà processato oggi per direttissima.
A cura di Enrico Tata

È stato rintracciato il detenuto 24enne che era evaso ieri sera dal reparto psichiatrico dell'ospedale Sandro Pertini di Roma. Gli uomini del nucleo Traduzioni e Piantonamenti Cittadino della polizia penitenziaria lo hanno trovato a casa del padre. "Al Nucleo Cittadino di Roma della Polizia penitenziaria vanno il complimenti della UILPA PP per la brillante e fulminea operazione, che tuttavia non attenua i mali del sistema piu' volte denunciati e che vanno necessariamente e urgentemente affrontati dal Governo e dal Parlamento", dichiara in una nota il segretario del sindacato di polizia penitenziaria Gennarino De Fazio. Stando a quanto si apprende, il ragazzo si trovava a casa del padre: aveva barba e capelli fatti e con sé aveva della droga. Sarà processato oggi per direttissima.

Sempre De Fazio ieri aveva dichiarato in merito all'evasione dal Pertini: "Non conosciamo ancora l'esatta dinamica dell'evento e non sappiamo valutarne le cause, ma certamente anche questo accadimento è fortemente sintomatico dello stato patologico del sistema penitenziario di cui noi abbiamo fatto più volte la diagnosi e persino suggerito la terapia, ma rispetto al quale non si hanno risposte dalle istituzioni preposte, in questo caso rappresentate dalla politica, dal Ministero della Giustizia e dal Governo". Il segretario aveva poi aggiunto che "la circostanza del ricovero in un reparto psichiatrico sembra tendenzialmente confermare da un lato la pericolosità sociale dell'evaso, ma dall'altro anche il fatto che il luogo di custodia con ogni probabilità non dovrebbe essere il carcere, laddove non è evidentemente possibile allo stato attuale fornire le cure adeguate".

A Roma la Befana arriva coi carabinieri: calze e doni per i piccoli ricoverati in ospedale
A Roma la Befana arriva coi carabinieri: calze e doni per i piccoli ricoverati in ospedale
Omicidio Vetralla, nuovo sopralluogo nella casa dove Matias è stato ucciso dal padre
Omicidio Vetralla, nuovo sopralluogo nella casa dove Matias è stato ucciso dal padre
Ritrovato il 13enne scomparso da Bravetta a Roma: è tornato a casa
Ritrovato il 13enne scomparso da Bravetta a Roma: è tornato a casa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni