"Alle 14.30 un individuo al momento ignoto proveniente dal cantiere accanto al quale viviamo ha lanciato di proposito una bomba artigianale nel nostro giardino dove Mork, 9 anni, e la sua sorellina acquisita Alaska, 11 mesi appena, stavano giocando. Mork è rimasto illeso mentre Alaska come vedete è rimasta coinvolta dall’esplosione. Adesso è ricoverata, un occhio è stato strappato via dallo scoppio che inoltre le ha causato danni permanenti anche all’altro occhio e all’udito. Al momento è ustionata, ferita e spaventata". Inizia così il racconto di Emanuele Carnicelli, un ragazzo il cui cane è rimasto vittima di una violenta aggressione. Il brutale episodio è avvenuto a Roma, nel quartiere dell'Olgiata, venerdì 22 gennaio alle 14.30. A farne le spese Alaska, una cucciola di lupo cecoslovacco che stava giocando in giardino al momento dell'esplosione.

Gettano bomba artigianale in giardino, lupetta ferita gravemente

Carnicelli è rappresentato dalla LNDC Animal Protection e dall'avvocato Michele Pezone, che sporgerà denuncia per l'accaduto. E intanto sono alla ricerca di testimoni che possano dare informazioni utili a rintracciare chi ha gettato la bomba nella sua abitazione. "Cerchiamo testimonianze, se qualcuno ha visto o ha sentito qualcosa per favore contatti il papà di Alaska, Emanuele Maria Carnicelli, scrivendo a carnicelliemanuele@gmail.com oppure scriva a noi della sezione a legadelcaneostia@gmail.com", scrive in un appello la Lega Nazionale per la difesa del cane di Ostia. In tanti hanno preso a cuore questa terribile vicenda e stanno condividendo l'appello per reperire informazioni utili che possano rendere giustizia ad Alaska. "La lupetta ha una voglia di vivere incredibile e nonostante tutto spesso è lei a rincuorare noi – scrive Emanuele, il proprietario, in un post – È dura non poterla vedere giocare come faceva fino a pochi giorni fa, leggo nei suoi occhi la tristezza dell’essere confinata in un mondo senza rumori e del quale non vede molto. Nonostante tutto però percepisco sia felice di essere ancora viva e a casa sua con noi. Sono certo che nel tempo riuscirà a migliorare e trovare nuovi modi per trarre dalla vita il 100%".