Le macchinette ‘mangiaplastica', già installate in diverse stazioni della metropolitana di Roma, saranno sistemate anche in alcuni mercati della Capitale. Servono, come è noto, per la raccolta e il riciclo delle bottiglie in pet. La sindaca Virginia Raggi ha inaugurato oggi il primo ecocompattatore, frutto di un accordo tra Roma Capitale e Coripet, al mercato della Magliana, nel Municipio XI. La raccolta rappresenta un piccolo aiuto nel raggiungimento dell'obiettivo europeo fissato per il 2025 di produrre bottiglie contenenti il 25 per cento di Pet riciclato. Le nuove macchinette mangiaplastica saranno attivate in questi mercati (17 in totale): Trieste, Prati, Grottaperfetta, Montagnola, Tuscolano III, Nuovo Cinecittà, Appagliatore, Laurentino, Latino, Casilino 23, Italia, Casal de Pazzi, Irnerio, Platani e Borgo Ticino.

Il premio: un euro per fare la spesa ogni 100 bottiglie

La sindaca Raggi ha informato che durante il lockdown nelle stazioni della metropolitana sono state raccolte ben 76mila bottiglie. Per utilizzare la macchinetta bisognerà scaricare l'app Coripet per Android o Ios oppure richiedere la card Coripet al mercato. Consegnando cento bottiglie i cittadini riceveranno uno sconto di un euro sulla spesa presso i banchi del mercato che aderiranno alla campagna (ma la spesa minima dovrà essere di almeno 5 euro). "Dopo le stazioni metro le macchinette ‘mangiaplastica' arrivano nei mercati di Roma: tutela dell'ambiente, cultura del riciclo e anche un piccolo incentivo per fare la spesa nei nostri rionali", ha spiegato la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Per l'assessore allo Sviluppo economico, Carlo Cafarotti, l'iniziativa "da un lato sensibilizza i cittadini alla buona pratica del riciclo, dall'altro rappresenta un vantaggio commerciale nel fare la spesa fra i banchi dei nostri rionali. Quella dei mercati è una realtà su cui puntiamo e che stiamo rilanciando a tutto tondo: strutturalmente, con investimenti e riqualificazioni, e concettualmente, come punti di riferimento per la città".