Un maxi concorso del Comune di Roma per assumere 1512 nuovi dipendenti. Si tratta della selezione in programma per la scorsa estate e rimandata per l'emergenza coronavirus. Il Campidoglio in una nota ha comunicato che le prove preselettive per i profili dirigenziali si svolgeranno entro il mese di aprile. Ad ospitare i 3.725 candidati saranno diversi teatri comunali della città, nei quali saranno smistati, come prevedono le disposizioni goverantive per il contenimento dei contagi da Covid, con un massimo di trenta persone in presenza per sessione o sede.

Raggi: "Nei teatri condizioni ottimali per il concorso"

"Per consentire l’iter concorsuale che ci permette di dare seguito all’assunzione di nuove risorse, abbiamo individuato nello spazio dei nostri teatri le condizioni ottimali per lo svolgimento in sicurezza delle prove – dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi – Una soluzione, questa, che rappresenta anche nuova linfa per i teatri stessi, un segnale di speranza e di vitalità che parte da Roma, Capitale d’Italia, nell’auspicio che le istituzioni culturali cittadine possano riprendere al più presto le loro attività fondamentali per la città e i suoi cittadini". “I nuovi dirigenti saranno chiamati a ricoprire ruoli chiave in tutti i gangli della macchina capitolina, come appalti pubblici, concessioni, urbanistica e commercio – ha detto l'assessore al Personale Antonio De Santis – Questo concorso, grazie anche all’importante collaborazione con Formez PA, avverrà nel solco delle migliori pratiche di selezione del personale, e getterà le basi per la macchina amministrativa dei prossimi decenni. Un passaggio fondamentale per la crescita e lo sviluppo dell’economia capitolina".