83 CONDIVISIONI

Marino fa causa ai The Kolors per aver cancellato il concerto alla Sagra dell’Uva: “Noi danneggiati”

I The Kolors hanno cancellato il concerto previsto per la serata conclusiva della Sagra dell’Uva. Al loro posto Anna Tatangelo e Dj Osso. Ma il Comune di Marino ha fatto sapere che si rivolgerà agli avvocati.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Enrico Tata
83 CONDIVISIONI
Immagine

Un grande successo di pubblico per per la 99esima edizione della Sagra dell'Uva a Marino, Castelli Romani, in corso in questi giorni. L'evento di chiusura, in programma nella serata di oggi, lunedì 2 ottobre, è un concerto gratuito di Anna Tatangelo e Dj Osso. Un cambio in corsa rispetto a quanto previsto fino a pochi giorni fa: l'esibizione dei The Kolors, tornati in testa alle classifiche con Italodisco, è stato infatti cancellato per volontà della stessa band.

Perché i The Kolors hanno annullato il concerto a Marino

Il 28 settembre, a 4 giorni dal concerto, l'agenzia ColorSound ha annunciato il passo indietro a causa di "importanti inadempienze da parte degli organizzatori relative alla vendita assolutamente NON autorizzata di prevendite dei biglietti". Il contratto, fa sapere l'agenzia, prevedeva un concerto assolutamente gratuito come regalo ai fan durante il periodo promozionale di Italodisco. In realtà, per acquistare il biglietto il pubblico avrebbe dovuto pagare 5 euro.

Il sindaco di Marino: "Ci rivolgeremo agli avvocati, noi parte offesa"

Il sindaco di Marino, Stefano Cecchi, ha motivato con queste parole la scelta di far pagare il biglietto e ha annunciato il ricorso agli avvocati per il torto subito dalla band: "Abbiamo stabilito il cachet di 30mila euro per il gruppo, più 10mila euro per il palco, il montaggio e l'energia elettrica. Da lunedì abbiamo iniziato la distribuzione dei biglietti con VivaTicket. Dovevamo consentire l'ingresso del pubblico in sicurezza, cioè dovevamo fare in modo che non ci fossero più spettatori rispetto a quanto consentito in ottemperanza alle norme di sicurezza, molto più stringenti rispetto al passato. Negli scorsi anni si poteva montare il palco in piazza, ma adesso non si può più fare. Per le norme di sicurezza adesso dobbiamo fare il concerto allo stadio comunale, garantendo un numero ben definito di spettatori".

Il sindaco Checchi spiega perché il concerto sarebbe restato gratuito

Il sindaco ha poi spiegato che il tagliando non è mai stato messo in vendita, ma c'era soltanto una commissione dii 5 euro da pagare per il servizio della piattaforma VivaTicket:

Questo tagliando non veniva messo in vendita, ma c'era solo un contributo di 5 euro per la spesa di questa piattaforma. Giovedì mattina abbiamo assistito a un comportamento anomalo, che ha messo in difficoltà la nostra città. Il comune di Marino adirà a vie legali, perché siamo la parte offesa. Non è stata colpa nostra e non è successo invece quanto descritto dall'agenzia della band e quindi su questo ci troveremo costretti ad adire a vie legali

Anna Tatangelo e dj Osso sostituiranno i The Kolors il 2 ottobre a Marino

Al posto dei The Kolors si esibiranno a Marino, per la serata conclusiva della Sagra dell'Uva, Anna Tatangelo e Dj Osso. L'inizio del concerto è previsto alle 21.30 di lunedì 2 ottobre allo stadio comunale ‘Domenico Fiore'.

"L’ accesso allo stadio per motivi di sicurezza sarà contingentato e controllato dal servizio d’ordine, senza biglietto. In questo caso gli ingressi saranno garantiti attraverso un sistema di contapersone direttamente sul posto", si legge sul sito del Comune di Marino.

83 CONDIVISIONI
A Roma cento trattori bloccano via Nomentana: intervengono i vigili, strada chiusa e caos traffico
A Roma cento trattori bloccano via Nomentana: intervengono i vigili, strada chiusa e caos traffico
"Offerta per Desyrée e le vittime", ma la famiglia avverte: "È una truffa non ci serve nessun aiuto"
"Offerta per Desyrée e le vittime", ma la famiglia avverte: "È una truffa non ci serve nessun aiuto"
Malattie rare, il Bambino Gesù nel 2023 ha seguito più di 18mila piccoli pazienti e isolato 18 geni
Malattie rare, il Bambino Gesù nel 2023 ha seguito più di 18mila piccoli pazienti e isolato 18 geni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views