Covid 19
13 Gennaio 2022
13:15

Lazio a rischio zona arancione, ecco quando potrebbe cambiare colore

Ecco cosa dicono i dati e quando il Lazio passerà ufficialmente da zona gialla a zona arancione. All’interno cosa cambierà nel Lazio con l’ingresso in zona arancione.
A cura di Enrico Tata
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La buona notizia è che nel Lazio i contagi non stanno aumentando come nel resto d'Italia, ma è comunque troppo presto per trarre conclusioni. La cattiva notizia è che con il trend attuale di crescita dei ricoveri ospedalieri e delle terapie intensive, la regione passerà in zona arancione molto presto. Questo, come abbiamo ricordato, non determinerà alcun cambiamento nelle regole almeno per i cittadini vaccinati, dato che ormai la maggior parte delle misure anti Covid sono valide per tutte le Regioni, a prescindere dalla loro colorazione.

Ecco cosa dicono i dati e quando il Lazio passerà ufficialmente da zona gialla a zona arancione.

I dati sui contagi nel Lazio

Nella giornata di ieri i nuovi casi positivi sono stati 12.027, 761 in meno rispetto al giorno precedente. Rispetto a mercoledì della scorsa settimana sono stati registrati ben 4.437 casi in meno. In generale, come si vede dal grafico, negli ultimi giorni il numero dei nuovi casi non è aumentato sensibilmente, come sta avvenendo in altre regioni italiane. In Campania, per esempio, sono stati diagnosticati ieri oltre 27mila casi positivi. 

I dati su ricoveri e terapie intensive

I pazienti ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali del Lazio e nelle terapie intensive sono in aumento. Nell'ultima settimana (il dato è calcolato però su 6 giorni, in attesa del bollettino odierno) i ricoveri sono aumentati di 250 unità. La scorsa settimana erano aumentati di 209 posti letto (il dato si riferisce a 7 giorni). Insomma, un aumento di oltre 40 ricoveri (in attesa del dato di oggi). A questo ritmo la soglia critica del 30 per cento di posti letto occupati nei reparti ordinari, uno dei tre parametri per il passaggio in zona arancione, verrà raggiunta la prossima settimana. Traducendo in numeri: il 30 per cento equivale a 1920 pazienti ricoverati, cioè circa 290 in più rispetto a quelli registrati ieri (erano 1629).

Il 20 per cento dei posti letto occupati in terapia intensiva, il secondo parametro per il cambio di colore, verrà raggiunto a quota 237 pazienti ricoverati, circa 35 in più rispetto al numero attuale. Negli ultimi 6 giorni l'incremento nelle terapie intensive del Lazio è stato di 12 unità. In questo caso la soglia critica (al ritmo attuale) verrà raggiunta tra due settimane. Le proiezioni a cura di Agenas prevedono un incremento nel numero dei ricoveri in terapia intensiva nel Lazio per i prossimi 7 giorni.

Quando il Lazio passerà in zona arancione

Secondo le previsioni, quindi, il Lazio potrebbe passare in zona arancione da lunedì 31 gennaio 2022 o, al massimo, la settimana successiva a quella data. La speranza della Regione Lazio è che l'incremento delle dosi booster e delle prime dosi (oggi  70 mila le somministrazioni eseguite nel Lazio per il secondo giorno consecutivo e di queste oltre 6 mila sono le prime dosi) e l'introduzione delle nuove misure su super green pass e obbligo vaccinale possano riuscire a piegare la curva nei prossimi giorni.

Cosa cambia in zona arancione

Come anticipato, per i vaccinati le regole della zona arancione sono praticamente le stesse della zona gialla. Qua tutte le regole attualmente in vigore nel Lazio. 

La differenza più importante riguarda invece i non vaccinati, cioè coloro che non hanno il green pass rafforzato (secondo le nuove regole del governo). Chi non possiede il green pass non potrà spostarsi tra regioni e comuni se non per motivi di lavoro, necessità o salute.

31019 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni