(Immagine Google)
in foto: (Immagine Google)

Una ragazza di vent'anni è morta, dopo essere caduta dal quattordicesimo piano del grattacielo Pennacchi al centro di Latina. La tragedia si è consumata nella mattinata di ieri, martedì 13 ottobre, in via don Morosini. Secondo le informazioni apprese la giovane, per cause non note e in corso d'accertamento, ha fatto un volo di diversi metri prima di finire riversa al suolo. Un impatto che non le ha purtroppo lasciato scampo. A trovarla in strada, nei pressi del parcheggio di un supermercato, sono stati alcuni passati, che hanno dato l'allarme, contattando il Numero Unico delle Emergenze 112 e chiedendo l'intervento urgente di un'ambulanza.

La ragazza caduta dal grattacielo è morta sul colpo

Inutile l'arrivo del personale sanitario, giunto sul luogo della segnalazione, in via Adua, poco distante da Corso Giacomo Matteotti, a sirene spiegate, per la ragazza non c'è stato nulla da fare per salvarle la vita. La giovane è morta sul colpo, a causa delle gravi ferite e traumi riportati a seguito della caduta. Presenti per i rilievi scientifici i carabinieri della locale Compagnia, che hanno svolto gli accertamenti del caso e hanno ricostruito la dinamica dell'accaduto. L'ipotesi è che la giovane si sarebbe suicidata, compiendo volontariamente il gesto estremo.

Tivoli, donna morta caduta dal balcone di una casa di cura

A Tivoli due giorni fa una sessantasettenne di origini venezuelane è morta dopo essere precipitata da un balcone al terzo piano di una casa di cura. Purtroppo inutili i soccorsi forniti dai paramedici arrivati sul posto in ambulanza dopo la segnalazione del personale, per la donna non c'è stato nulla da fare se non constatrne il decesso provocato dalla caduta rovinosa. Sul caso indaga la Polizia di Stato del Commissariato di competenza territoriale, che ha svolto gli accertamenti necessari.