Incendio su via Giovanni Ignazio Molina in zona Ardeatina a Roma, dove ha bruciato un capannone industriale. Il rogo è divampato nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 23 settembre, intorno all'ora di pranzo, a ridosso del Grande Raccordo Anulare. Era circa mezzogiorno quando una fitta nube di fumo nero si è alzata al di sopra dell'area interessata dall'incendio, invadendo la carreggiata riservata al transito dei veicoli. Decine le chiamate arrivate al Numero Unico delle Emergenze 112, che hanno segnalato la presenza dell'incendio e chiesto l'intervento urgente dei pompieri. Sul posto, ricevuta la telefonata alla Sala Operativa del Comando provinciale di Roma, sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco, nel dettaglio, del distaccamento Eur (11 a), Tuscolano 2 (12 a), due autobotti (ab 10 e ab12), un’autoscala (as22), il carro autoprotettori (ta6) ed il Capoturno provinciale, che hanno lavorato per domare le fiamme ed estinguere il rogo. Nello specifico si tratta di una struttura adibita ad attività industriale grande 500 metri quadri, contenente prodotti surgelati. Fortunatamente da quanto si apprende nell'incendio non è rimasto coinvolto nessuno, né ferito né intossicato. Presenti sul posto oltre ai pompieri anche il personale sanitario e le forze dell'ordine.

Chiusa e riaperta la rampa del Gra

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Roma Capitale, del IX Gruppo Eur, che hanno chiesto ad Anas la chiusura della rampa del Grande Raccordo Anulare, poi riaperta, dopo il tempo necessario allo spegnimento del rogo. Da quanto si apprende l'incendio è stato completamente estinto e tutte le strade sono riaperte. Gli agenti nelle prossime ore svolgeranno dei sopralluoghi, così come i vigili del fuoco che svolgeranno ulteriori accertamenti, per risalire alle cause che hanno provocato il rogo, non ancora chiare.