Una tanica di benzina è stata ritrovata al suolo, in uno dei punti più colpiti dal vasto incendio che oggi pomeriggio ha colpito Spinaceto. A fare il rinvenimento gli agenti della polizia locale di Roma Capitale, che sono intervenuti di supporto ai vigili del fuoco, durante le operazioni di spegnimento, per la gestione del traffico, che hanno visto la chiusura di una strada e la messa in sicurezza dell'area coinvolta nel rogo. Una volta estinte le fiamme, dopo ore di lavoro dei pompieri, gli agenti hanno trovato una tanica contenente una sostanza infiammabile, precisamente nella zona compresa tra via di Mezzocammino e viale dei Caduti per la Resistenza. Il contenitore è stato posto sotto sequestro e ora si indaga per verificare se effettivamente l'incendio sia stato appiccato volontariamente e se dunque sussista il dolo.

L'incendio a Spinaceto ha lambito le abitazioni

Sono stati momenti di paura per i residenti di Spinaceto, che nelle ore scorse hanno vissuto con apprensione le operazioni dei vigili del fuoco, impegnati con diverse squadre del Comando provinciale di Roma ad estinguere le fiamme che hanno minacciato le abitazioni. I pompieri si sono posti a protezione delle case, cercando di contenere il rogo di sterpaglie e tenerlo lontano. Data l'entità dell'incendio, è stato necessario l'aiuto di un aereo Drago 57 e di un elicottero della Regione Lazio. Fortunatamente non è stato necessario evacuare le abitazioni e non risultano né feriti, né intossicati. Roma, specialmente, nel quarante Sud Ovest, negli ultimi giorni è stata colpita da diversi incendi che hanno interessato via Castel di guido, l'ex Ippodromo di Tor di Valle, l'area tra via Ardeatina e via Laurentina e il campo rom di via Candoni.