471 CONDIVISIONI
7 Novembre 2021
8:51

Ennio ancora non può rientrare in casa: “Dopo lo sgombero apposti i sigilli autorità giudiziaria”

L’appartamento occupato del signor Ennio Di Lalla è tornato libero dopo lo sgombero, ma l’ottantaseienne ancora non è potuto rientrare nella sua abitazione a cui sono stati apposti i sigilli: dovrà aspettare ancora qualche giorno per prendere pienamente possesso di casa sua, di cui è stato nominato custode giudiziario.
A cura di Redazione Roma
471 CONDIVISIONI

Il signor Ennio Di Lalla è diventato, suo malgrado, protagonista di una vicenda che dalla periferia di Roma ha assunto un rilievo nazionale. L'ottantaseienne, residente nel quartiere Don Bosco alla periferia Sud di Roma, si è visto la casa occupata da delle estranee ritrovandosi all'improvviso senza un tetto ospite di un parente. Nonostante le denunce ci sono volute tre settimane per rientrare – lo scorso venerdì – nella sua casa, che ha trovato completamente sotto sopra.

Ennio dovrà aspettare ancora qualche giorno

Ma l'anziano, incredibilmente, dopo aver festeggiato si è visto di nuovo fuori l'appartamento che è stato messo sotto sequestro giudiziario dal magistrato che ne ha ordinato lo sgombero. In questo momento infatti il signor Ennio è nominato custode giudiziario della casa dove sono stati apposti i sigilli, la sua casa, e dovrà attendere ancora qualche giorno prima di prendere completamente possesso dell'abitazione e ritrovare così la serenità nella speranza di ritrovare le sue cose tutte al loro posto.

L'occupante: "Non sapevamo dove andare"

"Pensavo nella casa non ci fosse nessuno e non sapevo dove andare". La donna di ventotto anni che ha occupato la casa di Ennio si è giustificata così, ed è stata denunciata dai carabinieri della Compagnia Cinecittà per i capi d'imputazione di danneggiamento e invasione di terreni o edifici. La donna ha rischiato di essere linciata nel giorno dello sgombero, allontanata tra gli insulti e le urla degli abitanti del quartiere. Una storia emblematica quella della casa del signor Ennio, dove da un'ingiustizia nasce un'altra ingiustizia.

471 CONDIVISIONI
Droga e violenta studentessa americana 19enne dopo una serata in discoteca, poi "scompare" nel nulla
Droga e violenta studentessa americana 19enne dopo una serata in discoteca, poi "scompare" nel nulla
Smarriscono il cane sull'Aurelia: ritrovato in Francia dopo tre anni, Ciuffo torna a casa a Natale
Smarriscono il cane sull'Aurelia: ritrovato in Francia dopo tre anni, Ciuffo torna a casa a Natale
Crociera a Hong Kong richiamata in porto per 9 "contatti" Omicron
Crociera a Hong Kong richiamata in porto per 9 "contatti" Omicron
1 di askanews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni